09, Agosto, 2022

Il Calcit e la pandemia, Secciani: “Stiamo cercando di rimettere al centro dell’attenzione le iniziative sociali”

Più lette

L’emergenza pandemica ha creato problemi e rallentamenti un pò in tutte le attività, sia in quelle a caratterere prettamente imprenditoriale, che in quelle basate sul volontariato.

Il Presidente del Calcit Valdarno, Piero Secciani, ha confermato come anche le attività di follow up seguite dall’associazione abbiano subito dei forti ritardi a causa del covid, così come sono venuti a mancare tutti quei momenti di socialità che, del Calcit, sono l’essenza.

La nostra attività ha subito un rallentamento anche abbastanza evidente, soprattutto nella convivialità: il Calcit era solito organizzare iniziative ed eventi a carattere sociale nelle piazze – esordisce Piero Secciani – e questo aspetto è stato molto rallentato, anche se ora, devo dire, c’è un minimo di ripresa.”

Abbiamo cercato di mantenere il più possibile efficienti e funzionali i nostri servizi oncologici per dare risposte ai cittadini anche in piena pandemia. Chiaramente qualche difficoltà nella gestione l’abbiamo riscontrata e questo è un fattore che ci preoccupa molto. Non è un caso che il dibattito recente verta sul fatto che molti screening siano fermi da due anni.”

“Stiamo cercando, adesso, di creare un programma condiviso che rimetta al centro le iniziative sociali, anche se ancora non è così facile. Credo, però, che in questi ultimi mesi stiamo assistendo a qualche miglioramento, con la possibilità di tornare sul territorio.”

“Relativamente al recente dibattitto sul fatto che molte morti, avvenute da quando è in corso l’emergenza sanitaria, siano state registrate come decessi covid, nascondendo invece altre patologie pregresse, non sono in grado di dare un giudizio puntuale. Sicuramente possono esserci stati casi di detto tipo anche in Valdarno, ma per quanto mi riguarda, non vorrei nemmeno andare a puntualizzare troppo: un decesso è un decesso, che venga dal covid o da altra patologia si tratta pur sempre del venire a mancare di un essere umano.” – termina il Presidente Secciani.

 

Articoli correlati

Ultime Notizie

Cavriglia, crescono le presenze turistiche. Il sindaco: “Numeri raddoppiati rispetto al pre-pandemia”

Le strutture situate sul territorio comunale di Cavriglia accolgono quest'anno numeri record di turisti. Una crescita importante, che il...