30, Gennaio, 2023

Il Montevarchi fa andare di traverso il panettone al Gubbio

Più lette

Il Montevarchi fa un bel regalo di Natale ai suoi tifosi battendo 2-1 in rimonta il Gubbio dell’ex Piero Braglia che ha giocato per oltre un tempo in doppia inferiorità numerica.

A livello di classifica l’Aquila guadagna tre punti di una grande importanza in quanto grazie ad essi si mette alle spalle Vis Pesaro, Imolese, San Donato Tavarnelle (-1) e Olbia (-2).

La partita è iniziata con subito un colpo di scena: dopo 2′ il portiere del Gubbio Di Gennaro è stato espulso per aver preso la palla con le mani fuori dall’area di rigore. Nella prima mezz’ora il Montevarchi è andato vicino al gol prima con Nador  fermato dalla traversa, poi con Tozzuolo dalla distanza. Prima dell’intervallo il Gubbio rimane in nove uomini per l’espulsione di Portanova, ma anche segna con Ridolfi, bravo ad approfittare  di un’incertezza del portiere rossoblù.

Nella prima fase della ripresa il Montevarchi ha trovato pochi spazi ma col passare dei minuti è cresciuto pervenendo al pareggio al 25′ con Giordani sugli sviluppi di una mischia in area. Dieci minuti dopo il gol-partita: il direttore di gara ha decretato un calcio di rigore per fallo di mano da parte di Morelli, dal dischetto si è presentato Giordani che non ha avuto problema nel trasformare il tiro dagli undici metri in goal. Nel finale due buone occasioni per pareggiare che il Gubbio non ha sfruttato ed è finita 2-1.

Articoli correlati