16, Agosto, 2022

Il Figline riceve per l’Epifania il Porta Romana

Più lette

Debutto domani per il Figline targato Stefano Calderini, in campo per iniziare a risalire la china dopo un girone di andata deludente; l’avversario è un Porta Romana che in caso di vittoria aggancerebbe la Rignanese al secondo posto

Inizia domani, con il posticipo del 6 gennaio, il girone di ritorno del Figline, che al "Goffredo Del Buffa" riceve la visita del Porta Romana. Per i gialloblù quella in programma non sarà certo una gara come le altre, in quanto la sfida coi fiorentini coinciderà con il debutto in panchina di Stefano Calderini, chiamato poco prima di Natale al posto di Andrea Bernini ad allenare i valdarnesi.

La precaria situazione in classifica obbliga il Figline  a vincere fin da subito: un successo (l'ultimo risale al 9 novembre)  infatti permetterebbe di superare la Castelnuovese, riprendere, a quota 19  Sestese e Lanciotto e porre le basi per una risalita verso posizioni di classifica  più tranquille. L'avverasario non è dei più semplici, in quanto trattasi di un Porta Romana che sta disputando un campionato da protagonista e che scenderà in campo tutt'altro che intenzionato a fare regali, anche perchè  in caso di vittoria aggancerebbe la Rignanese al secondo posto (a due punti dalla capolista Baldaccio).

Articoli correlati