07, Dicembre, 2022

Il comune ottiene il rimborso delle imposte comunali non pagate da Enel

Più lette

In Vetrina

Si tratta di 245.869 euro. La somma è stata ottenuta senza il ricorso alle vie legali. Il sindaco: “Questa operazione ci consente, prima di tutto, di mettere a bilancio una cifra certa, disponibile in modo immediato per essere re-investita nell’azione di governo della città”

Il comune di Terranuova Bracciolini ha ottenuto un rimborso di 245.869 euro da parte di Enel per il mancato pagamento delle imposte comunali, ICI e IMU, nel periodo 2008-2014 riferite alla centrale idroelettrica. Un risultato ottenuto senza il ricorso alle vie legali. Adesso l'amministrazione comunae ha a disposizione una discreta cifra in più.

Soddisfatto il sindaco Sergio Chienni:

“Si tratta di un’azione significativa prima di tutto per l’importo che abbiamo recuperato e poi perché è stato evitato un contenzioso dalla durata e dai costi imprevedibili, considerati i tre gradi di giudizio e la complessità della fattispecie, piuttosto nuova e senza una base di giurisprudenza in grado di garantire esiti certi. Ma non solo. Questa operazione ci consente, prima di tutto, di mettere a bilancio una cifra certa, disponibile in modo immediato per essere re-investita nell’azione di governo della città”.

Articoli correlati