30, Giugno, 2022

Gli studenti del Giovanni da San Giovanni si mobilitano per la Giornata contro la violenza sulle donne

Più lette

In Vetrina

L’Istituto tappezzato di fiocchi rossi, a ricordare il sangue versato; e nel corridoio centrale il raduno dei 1250 studenti per una riflessione con la lettura di testimonianze, con poesie e musica

Grande mobilitazione degli studenti dei licei di San Giovanni in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Tutta la scuola, oggi, è stata tappezzata di fiocchi rosso sangue, simbolo di sofferenza e di morte.

 

 

A metà mattina tutti i 1250 studenti si sono incontrati in plenum nel corridoio centrale, con i docenti e la dirigente scolastica professoressa Bacci, per un momento di riflessione particolarmente toccante. 

 

Con il sottofondo di pianoforte sono state lette dichiarazioni di donne offese, e testi di Dacia Maraini e Alda Merini. Alla fine è stata cantata la canzone di Mia Martini "Gli uomini non cambiano". 

A metà mattina tutti i 1250 studenti si sono incontrati in plenum nel corridoio centrale, con i docenti e la dirigente scolastica professoressa Bacci, per un momento di riflessione particolarmente toccante. 

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati