26, Giugno, 2022

Giù i ponteggi a Borgo Arnolfo: mossa del Commissario di concordato per tentare di vendere l’immobile

Più lette

In Vetrina

Vengono rimossi i ponteggi intorno all’ex ospedale Alberti a San Giovanni. A deciderlo è stato il Commissario che si occupa del concordato della società Etruria investimenti, proprietaria dell’immobile. L’obiettivo è riuscire a vendere l’edificio

Via i ponteggi intorno all'ex ospedale Alberti a San Giovanni, oggi conosciuto come Borgo Arnolfo. La struttura, destinata ad ospitare un insediamento residenziale e commerciale, è ferma al palo ormai da anni. Le difficoltà economiche riscontrate da Entruria Investimenti, società proprietaria dell'immobile, hanno portato allapertura di una procedura di concordato di cui si occupa un Commissario. 

E proprio il Commissario ha deciso di procedere allo smontaggio dei ponteggi, ormai inutili visto che i lavori sono fermi e non possono procedere. L'obiettivo è quello di vendere l'immobile assieme a un altro, sempre di proprietà della stessa società, situato in provincia di Firenze.

Da parte sua, il comune in questi anni aveva cercato di rivedere insieme alla società il progetto, in modo da permettere la ripresa dei lavori. Ma tutto finora è stato inutile. Ad ogni modo, trattandosi di un'area soggetta ad intervento di natura privata, il Comune non ha strumenti per poter procedere con interventi risolutivi. A giugno, però, scadrà l'attuale concessione edilizia, e la nuova amministrazione dovrà occuparsi della vicenda.

Articoli correlati