16, Giugno, 2024

Giornata decisiva per Synergy e Galli

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

I “draghi” tentano l’impresa contro il Costone Siena per risalire nella parte alta della griglia playoff. Alla Polisportiva serve una vittoria sul campo della Pielle Livorno, altrimenti sarà retrocessione. Fides a Prato

Tre giornate, 120 minuti al termine, sangiovannesi a un bivio: la Synergy vuole risalire nella metà alta della griglia playoff ma per farlo è chiamata all’impresa contro il Costone Siena. Per la Polisportiva Galli c’è il confronto diretto sul campo della Pielle Livorno che, in caso di sconfitta, potrebbe sancire la retrocessione. Fides di scena a Prato senza più obiettivi.

Le due nette sconfitte contro Agliana e Carrara delle ultime giornate hanno fatto arretrare la Synergy fino al nono posto in classifica. La squadra di Caimi ha bisogno di recuperare almeno una posizione per poter giocare i playoff con il vantaggio del campo, fattore non di poco conto in uno spareggio spietato come sarà tra poche settimane (turno unico, chi vince viene promosso, chi perde retrocede). Il Costone non è certo il miglior cliente in questo momento della stagione. I gialloverdi di Siena sono infatti a una vittoria di distanza dalla promozione diretta nella nuova Serie C unica. Palla a due domenica alle 18.

Per la Polisportiva Galli è una partita da dentro o fuori. Dopo aver perso lo spareggio-salvezza anticipato di una settimana fa a Poggibonsi, domani alle 21 i sangiovannesi saranno di nuovo in trasferta, stavolta sul campo della Pielle Livorno che cerca l’ultimo successo per mettere al sicuro i playoff. Nonostante l’assenza dello squalificato Logi, il Galli non ha alternative: deve vincere e sperare in un passo falso di Poggibonsi. Altrimenti la retrocessione sarà praticamente sicura.

Lo è già da due turni per la Fides Montevarchi che domenica alle 18 sarà sul campo della Pallacanestro Prato, terza forza del campionato e più che mai vicina a conquistare una delle quattro promozioni dirette in palio. Una delle avversarie peggiori da incontrare in questo momento che si presenta all'appuntamento sull'onda dell'entusiasmo per la vittoria di un solo punto conquistata sabato scorso nello scontro diretto di Lucca. Con un altro successo, Prato sarebbe praticamente certa del salto di categoria. Ai montevarchini basterebbe ripetere la prestazione della gara di andata, quando tennero testa ai lanieri per oltre 25 minuti.

 

Articoli correlati