25, Giugno, 2022

Galli, vittoria col brivido. La Fides sfiora l’impresa ma vince Pescia. Sconfitta che non fa danni per la Synergy

Più lette

In Vetrina

I terranuovesi superano 71-69 il Costone Siena con la tripla della possibile vittoria ospite sulla sirena che si ferma sul ferro. Montevarchini in partita per 40 minuti contro la quotata formazione pisana, ma finisce 75-81. La Synergy cade 88-71 a Prato

Vittoria con il brivido per il Galli Terranuova che difende il terzo posto. La Fides costringe l’altra terza della classe Pescia agli straordinari ma nel finale sfuma la possibile impresa dei gialloverdi. Sconfitta indolore per la Synergy a Prato.

Finisce 71-69 tra un Galli deciso a mantenere il terzo posto e un Costone Siena arrivato a Terranuova per compiere un’impresa che poteva valere i playoff. Partenza decisa della squadra ospite con i padroni di casa che non mai trovano il canestro, 10-17 al termine del primo quarto. Lo scarto salirà anche in doppia cifra in avvio del secondo periodo, poi inizia la riscossa della squadra di coach Nardi che all’intervallo ha già dimezzato lo scarto e al 25’ trova il pari a quota 47. Da lì in avanti regna l’equilibrio ma le cose sembrano mettersi male quando i valdarnesi si trovano costretti a giocare gli ultimi tre minuti senza i loro due leader offensivi Tracchi e Lorenzo Dolfi per raggiunto limite di falli. Bonelli firma il 68 pari, Baldi (fresco di convocazione all’All Star Game giovanile) appoggia al vetro il nuovo vantaggio biancorosso. Benincasa fa 1/2 dalla lunetta, Buccianti cattura il rimbalzo e subisce il fallo sistematico. A segno solo il secondo tiro libero, +2 Galli e ultimo possesso per il Costone che costruisce per Bruttini il quale trova però lo scarico in angolo per Benincasa che si alza per la tripla della vittoria sulla sirena. Palla sul ferro e due punti per il Galli.

Galli Terranuova – Costone Siena 71-69 (10-17, 32-37, 51-51). Galli: Buccianti 7, Peruzzi, Baldi 6, Tracchi 22, Dolfi L. 13, Dolfi A. 5, Verdi, Monti 2, Ratta 13, Donato 3. Allenatore: Nardi. Costone: Zani, Corsi, Carnaroli 9, Benincasa 14, Bonelli 12, Catoni, Nepi 6, Giannini 6, Bruttini 22, Mirizio. Allenatore: Binella.

La Fides WebKorner dà filo da torcere a Pescia, una delle pretendenti al salto di categoria, ma si arrende nel finale per 75-81. Un primo quarto dalle percentuali al tiro impossibili viene chiuso in leggero vantaggio dai padroni di casa, 29-26, guidati da Vasarri (22 punti alla fine). Nel secondo quarto si mette in partita il veterano Andrea Cempini, la zona schierata dagli ospiti fa il resto e la Fides scivola sul -9 a metà partita. Si segna poco nel terzo periodo, con la Fides che riesce comunque a recuperare qualcosa. Dainelli segna da tre punti e ricuce a due possessi di svantaggio, Pescia non trova il canestro ed è ancora Dainelli ad aggiungere altri due canestri da tre punti per il pareggio a quota 71. Resta un minuto e mezzo da giocare. Per sbloccare gli ospiti ci vuole Cempini, che segna subendo il fallo e completa il gioco da tre punti da vero leader che regala altrettante lunghezze di vantaggio a Pescia. La Fides non trova il canestro e deve quindi affidarsi al fallo sistematico, senza esito.

Fides WebKorner Montevarchi – Cestistica Audace Pescia 75-81 (29-26, 46-55, 59-65). Fides: Rotolo 13, Dainelli 15, Vasarri 22, Sereni 6, Masini 3, Caponi 6, Neri 4, Baldini, Fossi, Balsimini 6. Allenatore: Righeschi. Pescia: Panattoni ne, Buzzo 20, Magni ne, Vanni 5, Cempini 26, Di Noia 19, Brogi 3, Niccolai ne, Monti 8, Bartolomei. Allenatore: Santi.

La Synergy si presenta senza pensieri a Prato e si ferma davanti alla fame di punti dei padroni di casa che grazie al successo 88-71 staccano l’ultimo posto in classifica. Sangiovannesi senza il bomber Francesco Tello, Prato subito avanti con l’esperto Corsi a far male in mezzo all’area. Con due triple la Synergy si riporta a un solo possesso di svantaggio (31-28) nel secondo quarto mentre Prato deve rinunciare a Consorti per un infortunio muscolare. I padroni di casa non si scoraggiano e ritrovano il +11 all’intervallo aumentato di altre due lunghezze in avvio di terzo quarto. La gara di fatto si chiude qui, con l’ultimo periodo che è una passerella per le seconde linee dell’una e dell’altra parte.

Pallacanestro Prato – Synergy 88-71 (24-17, 42-31, 61-48). Prato: Guerrini 1, Biscardi 11, Sanesi 4, Consorti 8, Corsi 15, Falchi 22, Smecca 12, Bencini 2, Onuhoa 2, Strozzalupi 11. Allenatore: Pinelli. Synergy: Mascherini 5, Pavese 13, Stagi 9, Bucciolini 6, Norci 3, Basilicò 4, Nesterini 11, Falsini 6, Brandini 11, Berti 3. Allenatore: Rossi.
 

Articoli correlati