02, Dicembre, 2022

Furti e un incendio: i carabinieri scoprono i responsabili. Un arresto e cinque denunce

Più lette

In Vetrina

Vari furti in provincia di Firenze e in Valdarno, un altro ai danni di un’autofficina di Terranuova e poi un incendio appiccato nel parco dell’Ambra di Levane: i carabinieri della compagnia di San Giovanni hanno individuato i responsabili

Un arresto e cinque denunce, due delle quali hanno colpito 14enni. I carabinieri della compagnia di San Giovanni hanno scoperto i responsabili di alcuni furti e di un incendio appiccato a Levane.

I primi furti sono stati messi a segno in Valdarno e in provincia di Firenze. Per questo i carabinieri hanno arrestato un 41enne rumeno colpito da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere dal Tribunale di Firenze. L'uomo è stato portato nella casa circondariale di Arezzo.

Un altro furto scoperto è stato quello effettuato tra il 17 e il 18 novembre 2013 ai danni di un'autofficina di Terranuova. I carabinieri hanno denunciato in stato di libertà due 26enni e un 28enne, albanesi, per furto aggravato.

A conclusione delle attività d’indagine i militari hanno scoperto nei tre i responsabili del furto di due auto custodite nella struttura per le riparazioni. I mezzi erano stati ritrovati nella stessa notte sulla regionale 69 a Pergine.

Infine le denunce che hanno colpito due 14enni per un incendio appiccato nel parco dell'Ambra a Levane. I due minori avevano dato fuoco, lo scorso 22 luglio, con liquido infiammabile a un gioco in legno per bambini.

 

Articoli correlati