20, Maggio, 2022

Fimer spa, Mugnai e D’Ettore (CI): “Governo vigili su ricadute occupazionali”

spot_img

Più lette

Il vicecapogruppo di Coraggio Italia a Montecitorio Stefano Mugnai, in sede di replica ad un question time in commissione Lavoro sulla cessione della Abb alla Fimer e le conseguenti ricadute occupazionali, ha replicato alla sottosegretario al Lavoro Rossella Accoto che ha risposto ad un’interrogazione presentata dal deputato di Coraggio Italia Felice Maurizio D’Ettore e dallo stesso Mugnai: “Vorrei sollecitare l’attenzione massima da parte del ministero, rispetto agli impegni presi dalla proprietà aziendale rispetto alla fase avanzata di contatti con nuovi investitori”. 

“Siamo di fronte ad un problema di cassa- aggiunge- non di mercato, perché l’oggetto della produzione ha mercato soprattutto in questa fase di transizione economica ed ecologica.  Un problema di cassa che sta mettendo in sofferenza una filiera importante, di piccole aziende di fornitori, che da mesi hanno difficoltà a vedersi pagate le proprie forniture”.  

Per Mugnai e D’Ettore “la proprietà aziendale aveva sottolineato che probabilmente si sarebbe arrivati alla conclusione di questo percorso entro il mese di dicembre, al massimo a gennaio e sarebbe oggettivamente molto importante immaginare che nel Valdarno, che ha già pagato un prezzo altissimo alle crisi aziendali come accaduto con la vicenda Bekaert, non si verifichi una nuova emorragia di posti di lavoro”.

Articoli correlati