27, Maggio, 2024

Fides, l’ultima vittoria prima della festa

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

I gialloverdi battono anche Grosseto e chiudono da imbattuti in casa la loro stagione da record. Al termine della gara la grande festa promozione con 300 tifosi, la squadra maremmana rimasta come ospite, premi per giocatori e staff. E già si pensa alla prossima stagione

La larga vittoria su Grosseto Team 90, 73-43, mette ufficialmente fine alla stagione dei record della Fides WebKorner Montevarchi: 26 vittorie su 28 partite disputate, campionato vinto con due giornate di anticipo e otto punti di vantaggio sulla seconda, imbattibilità casalinga, miglior difesa, terzo miglior attacco, prima squadra per scarti medi sulle avversarie. L’ultima sirena della stagione ha dato il via alla festa, con quasi 300 persone riunite a tavola per festeggiare un’annata memorabile.

Una lunga serata colorata di gialloverde, con tutti i giocatori della prima squadra premiati singolarmente e applauditi dai tanti tifosi che hanno voluto festeggiare insieme la vittoria del campionato indossando tutti la maglietta celebrativa. Applausi e attimi di commozione alla presenza di tanti amici della Fides di ieri e di oggi. Il più acclamato è naturalmente coach Giorgio Ottaviani, che i suoi giocatori li ha accolti quando ancora erano bambini e li ha cresciuti negli anni delle giovanili anni trasferendo in loro la sua mentalità vincente, la disponibilità al sacrificio, l'intelligenza, la grinta e la sconfinata passione per il gioco.

Ospiti della serata anche i giocatori e lo staff del Grosseto Team 90, la squadra più giovane del torneo proprio insieme alla Fides, che a dispetto del bilancio finale – i maremmani chiudono ultimi in classifica con zero vittorie e retrocedono in Promozione – hanno accettato l’invito dei ragazzi della Fides a sedere al loro stesso tavolo e unirsi alla festa, dando di fatto il via a una sorta di gemellaggio tra le due squadre. Si chiude tra balli e canti fino a tarda serata una stagione di quelle che non si dimenticano, coronata da un risultato impossibile da pronosticare. Da oggi la Fides ricomincia la programmazione della prossima annata, quella del ritorno in Serie C.

Articoli correlati