18, Luglio, 2024

Festa di Primavera a Gaville. Due giorni di iniziative. Tante le persone

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Ad organizzarla è la Casa della Civiltà contadina, in collaborazione con la Parrocchia di San Romolo, il Circolo Arci di Gaville, l’associazione Le Muse, il Circolo filatelico numismatico di Figline, il museo Mine di Castelnuovo dei Sabbioni e con il patrocinio del Comune di Figline e Incisa Valdarno

Anche quest'anno è stata focalizzata sugli antichi mestieri la Festa di Primavera che si è tenuta nella frazione figlinese di Gaville. Ad organizzarla è la Casa della Civiltà contadina, in collaborazione con la Parrocchia di San Romolo, il Circolo Arci di Gaville, l’associazione Le Muse, il Circolo filatelico numismatico di Figline, il museo Mine di Castelnuovo dei Sabbioni e con il patrocinio del Comune di Figline e Incisa Valdarno.

Sabato 13 maggio,  nel cortile della Casa della Civiltà Contadina, è stato presentato il libro dal titolo “Bandito! Storia partigiana in Maremma” di Graziano Mantiloni: un racconto che ripercorre alcuni momenti della Resistenza in Toscana, a partire dalle testimonianze di uno dei suoi protagonisti, Aroldo Colombini. 

Domenica 14 maggio l’area della Casa della Civiltà Contadina e della Pieve di Gaville ha ospitato laboratori didattici e manuali per bambini, incentrati sul lavoro del fabbro, su quello dei pittori e su quello dei cestai. Sono stati allestiti laboratori dedicati al mondo del miele e a quello dei tartufi, alla macina del grano, alla miniera di Castelnuovo, agli animali da fattoria e al disegno.

Sono seguite dimostrazioni di produzione del formaggio. Oltre agli appuntamenti per famiglie, per l’intera giornata è stato possibile visitare sia la Casa della civiltà contadina sia la mostra fotografica dal titolo “Salute a Colori – L’Ambiente”, a cura del gruppo “Gli amici della Domenica”. In mostra, sempre per tutto il giorno, anche calendari, annuari e lunari agricoli a cura di Pierluigi Righi, e prodotti tipici.

 

Articoli correlati