24, Settembre, 2022

“Eros”, inaugurata al Cassero la mostra fotografica di Bruno Cattani. Un viaggio nelle forme

Più lette

In Vetrina

L’esposizione del fotografo, di fama internazionale, rimarrà aperta fino al 13 aprile al Museo montevarchino

Un viaggio per immagini nella corporeità del marmo, un progetto fotografico dedicato alle forme corporee nel mondo della statuaria: è proprio questo la mostra  "EROS. Fotografie di Bruno Cattani", inaugurata ieri al Museo del Cassero di Montevarchi, dove rimarrà aperta e visitabile fino al 13 aprile. 

Frutto di quasi dieci anni di ricerca stilistica all’interno di prestigiosi spazi espositivi pubblici in tutta Europa, il progetto "Eros" è stato proposto per la prima volta alla Chic Art Fair di Parigi nel 2012, e fin dalla sua nascita vede protagonista anche il museo montevarchino del Cassero, dove il fotografo di fama internazionale Cattani esegue una serie di scatti in cui interpreta le opere di Michelangelo Monti, potenziandone l’intrinseca sensualità.  

 

La mostra Eros, curata da Alfonso Panzetta, ex Direttore del museo, e dall'attuale Direttrice Federica Tiripelli, propone appunto una selezione di immagini di questa originale ricerca nella quale, conciliando i linguaggi artistici della fotografia e della scultura, Cattani riesce a far vivere attraverso i suoi scatti la dimensione umana, quel desiderio racchiuso nella materia fissa.

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati