25, Settembre, 2022

Entra in funzione l’hub di Montelungo, collegamento per 18 linee extraurbane con Firenze: anche dal Valdarno

Più lette

In Vetrina

Da giovedì 1° settembre verrà attivato il secondo hub per i bus extraurbani dell’area fiorentina: si tratta di quello che collega Firenze con l’hinterland dell’Empolese-Valdelsa, Chianti, Mugello, Alto Mugello, Valdisieve, Valdarno Fiorentino e Valdarno Aretino. L’attivazione avviene a seguito dell’obbligo contrattuale inserito nella gara su richiesta del Comune di Firenze. Sarà istituito nel Piazzale Montelungo, cioè nei pressi dell’ingresso del binario 16 della Stazione di Santa Maria Novella, dove si attesteranno 18 linee proventi dalle diverse zone della Città Metropolitana di Firenze.

Queste linee, quindi, non entreranno più nell’area della Stazione ferroviaria di Santa Maria Novella e non si attesteranno più all’Autostazione di Santa Caterina. I passeggeri con biglietto e abbonamento extraurbano delle linee interessate potranno utilizzare la tramvia o il bus urbano unicamente per la tratta necessaria a raggiungere la stazione di Santa Maria Novella o piazza San Marco. Nel dettaglio da Montelungo, con il biglietto o con l’abbonamento extraurbano, a seguito delle indicazioni e del contributo da parte del Comune di Firenze, si potrà utilizzare la tramvia sulla tratta Strozzi Fallaci-Fortezza-Stazione e viceversa; oppure le linee urbane 20 e 31/32 che collegano Montelungo a piazza San Marco, ma anche in questo caso esclusivamente per quella tratta, e viceversa.

Autolinee Toscane informerà i passeggeri grazie ai punti di assistenza e informazione presenti agli hub, in cui saranno dati dépliant con note e indicazioni che spiegano nel dettaglio le linee e come muoversi da e per il centro città. Informazioni saranno presenti anche all’Autostazione di Santa Caterina e alle fermate delle linee interessate da questo cambiamento. Inoltre, è stato inviato a Comuni, Province e Provveditorati un kit informativo con tutti i dettagli dei cambiamenti.

I dettagli del nuovo hub di Montelungo.
I capolinea sono spostati nel Piazzale Montelungo, nell’area adiacente alla Fortezza, alla fine della discesa della rampa Spadolini. Qui si attesteranno le linee extraurbane con “provenienza da” e “partenza per” il circondario Empolese-Valdelsa, dal Chianti (Greve in Chianti, Impruneta, San Casciano, Tavarnelle e corse provenienti dalla Chiantigiana). Mugello e dall’Alto Mugello, dalla Valdisieve, dal Valdarno Fiorentino ed Aretino (corse dal Casentino-Consuma).

Le linee coinvolte saranno 18.

Per il Mugello:
301A (MONGHIDORO-BRUSCOLI-BARBERINO DI MUGELLO-FIRENZE)
302A (MONGHIDORO-BARBERINO DI MUGELLO-SAN PIERO A SIEVE-VAGLIA-FIRENZE)
307A (RAZZUOLO-BORGO SAN LORENZO-SAN PIERO A SIEVE-FIRENZE)
319A (GREZZANO-BORGO SAN LORENZO-POLCANTO-FIRENZE)
Per e dalla Valdisieve
322A (PASSO DEL MURAGLIONE-SAN GODENZO-RUFINA-PONTASSIEVE-FIRENZE)
330A (FORNELLO-SANTA BRIGIDA-MOLINO DEL PIANO-FIRENZE)
333A (MONTERIFRASSINE-MOLINO DEL PIANO-FIRENZE)
343A (SALTINO-VALLOMBROSA-PONTASSIEVE-FIRENZE)
345BA (PONTASSIEVE – FIRENZE)
350A (RIGNANO SULL’ARNO-PONTASSIEVE-FIRENZE)
357A (REGGELLO-RIGNANO SULL’ARNO-PONTASSIEVE-FIRENZE)
SI90 (BIBBIENA-CONSUMA-FIRENZE)
Per il Chianti/Valdarno
351A (MONTEVARCHI-FIGLINE VALDARNO-INCISA VALDARNO-FIRENZE)
353A (REGGELLO-FIGLINE VALDARNO-INCISA VALDARNO-FIRENZE)
354A (FIGLINE VALDARNO-LUCOLENA-SAN POLO-FIRENZE)
360A (MONTEVARCHI-INCISA VALDARNO-PONTASSIEVE-FIRENZE)
365A (GAIOLE-RADDA-GREVE-FIRENZE – Via Strada in Chianti)
SI330 (AREZZO-MONTEVARCHI-S.GIOVANNI VALDARNO-FIGLINE VALDARNO-FIRENZE)

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati