04, Febbraio, 2023

Dopo le elezioni, il valzer dei parlamentari: il reggellese Lorenzo Becattini approda a Roma. La deputata Elisa Simoni potrebbe diventare vicesindaco di Firenze

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’elezione di Nardella a sindaco di Firenze e di Biffoni a Prato, lascia liberi posti alla Camera. Pronto a subentrare Lorenzo Becattini, ex sindaco di Reggello, ed ex assessore a Firenze, ora presidente di Toscana Energia. Se un altro valdarnese approda a Roma, Elisa Simoni di Incisa molto probabilmente tornerà in Toscana: Nardella la vuole come vicesindaco di Firenze.

Le elezioni cambiano anche il quadro politico romano. Con l'elezione di Nardella a sindaco di Firenze e Biffoni a sindaco di Prato, rimangono liberi posti alla Camera.

Approda così a Roma, Lorenzo Becattini tra i primi toscani non eletti in Parlamento. Ex sindaco di Reggello ed ex assessore a Firenze è attualmente presidente di Toscana Energia. Nelle prossime settimane così il politico reggellese approderà a Roma dove già è ben nutrita la schiera di valdarnesi: solo nel Valdarno Fiorentino David Ermini, Massimo Artini, Samuele Segoni ed Elisa Simoni.

Proprio Elisa Simoni potrebbe però lasciare la Camera dei Deputati. E' infatti forte il pressing di Dario Nardella e degli stessi renziani che vorrebbero la storica esponente del Pd valdarnese (alle ultime primarie cuperliana, ma dialogante con l'area renziana) come vicesindaco di Firenze.
 

Articoli correlati