29, Luglio, 2021

Covid-19, trasferiti sei migranti del Pakistan a Villa Viviana per la quarantena preventiva

Più lette

La sindaca Giulia Mugnai ha comunicato l’avviso da parte della prefettura di Firenze sull’arrivo di 6 migranti del Pakistan a Villa Viviana. Previsto l’arrivo di altre due persone nella giornata di domani

Sei migranti provenienti dal Pakistan trasferiti a Villa Viviana, in arrivo per la giornata di domani altre due persone: il motivo è l'emergenza Covid-19 in seguito alla decisione presa dalla prefettura di Firenze. 

La prima cittadina di Figline Incisa, Giulia Mugnai, ha chiarito la vicenda spiegando il perché la scelta sia ricaduta sulla struttura di Poggio alla Croce: "La Prefettura di Firenze mi ha comunicato che, presso Villa Viviana, sono stati trasferiti 6 migranti provenienti dal Pakistan. Domani dovrebbero arrivare altre due persone."

"Il trasferimento è avvenuto a seguito dell'esito negativo del tampone per la rilevazione del Covid-19 – continua Mugnai – In via precauzionale, comunque, svolgeranno presso la struttura la quarantena preventiva di 14 giorni, con sorveglianza attiva da parte dell'azienda sanitaria."
 
"Come ho più volte avuto modo di spiegare anche in passato, il Comune non gestisce le fasi dell'accoglienza dei migranti sul territorio, che sono in carico alla Prefettura – afferma Mugnai – Tuttavia, nei limiti delle nostre competenze e nel nostro raggio di azione, riattiveremo il gruppo di lavoro interno al nostro ente per le verifiche sulle condizioni della struttura."

Articoli correlati