29, Giugno, 2022

Covid-19, Il punto del sindaco sulla Rsa Frate Sole: “Riscontrate una variante al virus e positività tra gli ospiti e gli operatori”

Più lette

In Vetrina

“Dalla notifica dell’Igiene pubblica è emerso che nei giorni scorsi, si sono verificate 14 positività al Covid sugli ospiti della struttura e 4 sugli operatori”. E poi: “Vaccini agli ospiti e agli operatori della nostra ASP Martelli”

Il sindaco di Figline Incisa Giulia Mugnai fa il punto sull'emergenza coronavirus a cominciare dai casi riscontrati alla Rsa di Frate Sole e dalla somministrazione dei vaccini alla Asp Martelli.

"Nella giornata di ieri l'Azienda sanitaria mi ha comunicato che nello screening con tamponi sui dipendenti e gli ospiti dell'RSA di Frate Sole è stata riscontrata una variante del Covid 19 nel test di un operatore. Come ormai sappiamo, fino dall'inizio della pandemia circolano anche in Italia diverse varianti del virus e al momento non è confermato che nel caso dell'operatore di Frate Sole si tratti della variante inglese. Ad ogni modo per effettuare tutte le verifiche necessarie e limitare ogni diffusione di tale variante, nelle giornate di ieri e di oggi sono stati ripetuti i tamponi molecolari su tutto il personale sanitario e su tutti gli anziani. Appena ci saranno evidenze certe l'Azienda sanitaria provvederà ad effettuare le relative comunicazioni".

Poi altri casi positivi: "Dalla notifica dell'Igiene pubblica è emerso che nei giorni scorsi, si sono verificate 14 positività al Covid sugli ospiti della struttura e 4 sugli operatori. A seguito di questo la struttura ha provveduto ad attivare il reparto bolla all'interno della RSA e a ricoverare in ospedale i degenti con sintomatologia più importante. Si sono, purtroppo, verificati i decessi di due ospiti della Casa di riposo, per i quali voglio inviare le più sentite condoglianze alle loro famiglie. Al momento nessun altro degli anziani positivi appare con sintomatologia grave. Dalle verifiche effettuate all'interno di Frate Sole da parte dell'Azienda sanitaria è comunque emerso il pieno rispetto di tutti i protocolli e le procedure previste, nonché l'utilizzo corretto di tutti i dispositivi di sicurezza. Attendiamo le ulteriori comunicazioni dell'Igiene pubblica della Asl affinché sia chiarita la circostanza della variante riscontrata sull'operatore e riportata anche dai quotidiani. A tutti gli anziani e operatori positivi inviamo i migliori auguri perché possano tornare presto alla piena serenità".

Poi la buona notizia con la quale il sindaco Mugnai conclude: "A partire da oggi e nei giorni di domani e dopodomani tutti gli ospiti e gli operatori della nostra ASP Martelli riceveranno il Vaccino contro il Covid-19. Dopo questo anno così faticoso e difficile per le RSA, arriva finalmente un segnale concreto che ci fa intravedere un prossimo ritorno alla normalità. Finalmente i nostri nonni di Casa Argia e Casa Martelli, grazie al vaccino, pur mantenendo le massime precauzioni e cautele tra qualche settimana potranno tornare a ricevere le visite dei loro cari e potranno tornare alla socialità. Un messaggio vero di speranza perché, senza dimenticare le regole per limitare la diffusione del virus, questo 2021 ci permetterà davvero di abbracciarci di nuovo".
 

Articoli correlati