06, Ottobre, 2022

Covid-19, con un’ordinanza il sindaco stabilisce nuove misure restrittive

Più lette

In Vetrina

Stamani il Sindaco Mugnai ha firmato un’ordinanza con nuove indicazioni e chiusure di spazi pubblici per evitare i contagi

Chiusi cimiteri, giardini pubblici e il centro Aquilone: il sindaco di Figline Incisa Giulia Mugnai ha firmato un’ordinanza che contiene misure precauzionali integrative per evitare contagi. Continuano anche i controlli della polizia municipale.

L’ordinanza dispone la chiusura di luoghi in cui, nei giorni scorsi, si sono registrate presenze eccessive e assembramenti, come i giardini pubblici e i cimiteri (incluso il cimitero monumentale della Misericordia di Figline), che rimarranno chiusi fino al 25 marzo. Verranno comunque garantiti i servizi di trasporto, sepoltura e tumulazione, così come sarà possibile porgere l’ultimo saluto al defunto, ma solo per i congiunti prossimi (e fino ad un massimo di sei persone).

Fino al 25 marzo, inoltre, resterà chiuso anche il centro Aquilone, che eroga servizi socio assistenziali per disabili gravi e che in questo momento può rappresentare un luogo di assembramento e di diffusione del Coronavirus, considerata l’impossibilità per operatori e utenti di mantenere la distanza minima di sicurezza.

Infine, per andare incontro alle esigenze dei cittadini e per consentire loro di rispettare l’obbligo di rimanere in casa e di uscire solo per necessità e urgenze, la Sindaca ha disposto la sospensione temporanea (fino al 25 marzo) dei divieti di sosta per esigenze di pulizia stradale e la sospensione del pagamento della sosta sulle strisce blu. Sarà comunque garantita la pulizia stradale.

 

Articoli correlati