17, Agosto, 2022

Continuano i tentativi di furti in abitazione sventati dai carabinieri. Allarme rientrato per un borsone abbandonato

Più lette

In Vetrina

Continuano i tentativi di furti negli appartamenti: nelle ultime ore l’ultimo è stato segnalato a San Giovanni. I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia locale sono intervenuti in via Martiri della libertà dopo l’attivazione di un allarme anti intrusione. Una volta sul posto i militari hanno effettuato un sopralluogo nella palazzina per individuare eventuali indizi di effrazione. Con molta probabilità, secondo i carabinieri, all’arrivo della pattuglia chi stava tentando di entrare si è defilato.

A Montevarchi, invece, i carabinieri sono intervenuti alla stazione ferroviaria, insieme a personale sanitario, dove era stata segnalata la presenza di una persona con sintomi di overdose da sostanze stupefacenti. La donna, grazie al tempestivo soccorso, è stata accompagnata immediatamente in ospedale, e non versa in pericolo di vita. I carabinieri stanno cercando, adesso, di risalire alla persona responsabile della cessione dello stupefacente.

E sempre a Montevarchi i carabinieri sono intervenuti in un cantiere privato dove era stato segnalato da un cittadino un borsone abbandonato di provenienza sconosciuta. I militari equipaggiati con personale incaricato delle prime verifiche tecniche nei casi di allarme esplosivo si sono immediatamente recati in loco e si sono assicurati che nessuna persona potesse accedere all’area interessata dal cantiere prima che fosse stata messa in sicurezza. Fortunatamente le immediate verifiche hanno consentito di appurare che all’interno del borsone non vi era niente di pericoloso: si trattava di una valigia piena di abiti ed effetti personali abbandonata sul posto.

 

Articoli correlati