07, Dicembre, 2022

Con la stagione dei funghi torna l’appello della Asl: “Non rischiate, venite a farvi controllare gratuitamente il raccolto”

Più lette

In Vetrina

Dal 1 aprile torna il servizio di consulenza gratuita della Asl8 di Arezzo: in Valdarno sarà all’ospedale della Gruccia, fino al 30 giugno

Torna, con la primavera, la stagione dei funghi anche nelle montagne valdarnesi. E come ogni anno, la Asl8 riattiva il servizio micologico di controllo gratuito: da tempo, ormai, una lotta ai rischi legati alla raccolta dei funghi, che possono diventare un pericolo mortale. “E' fondamentale – ribadisce l’Azienda Sanitaria –  far  visionare dal micologo i funghi raccolti perché possono appartenere a specie velenose o mortali”.
 
Gli uffici dove saranno a disposizione i micologi dell’Ispettorato apriranno dal 1 aprile al 30 giugno: e qui garantiranno il servizio gratuito di consulenza micologica ai cittadini. Tutto questo per prevenire le intossicazioni da funghi tossici e velenosi che si verificano puntualmente ogni anno. Solo il micologo, tramite l’osservazione e le conoscenze morfo-botaniche, può determinarne con certezza la commestibilità o tossicità delle specie dei funghi. "Sono assolutamente da evitare – ribadisce ancora una volta la Asl8 – mezzi empirici di riconoscimento quali la prova dell’aglio, dell’argento, il consumo da parte delle lumache o il 'sentito dire'". 
 
L'accesso agli Sportelli Micologici è libero nei giorni e negli orari di apertura al pubblico, ma è possibile chiedere un controllo dei funghi anche fuori orario, con un appuntamento telefonico. In Valdarno i contatti sono questi:

Presso Ospedale di Santa Maria alla Gruccia
Dal 1 aprile al 30 giugno, ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 12,30 alle 13,30. 
Telefono 055-9106773 o 055-9106381.
 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati