19, Agosto, 2022

“Comune diffuso”: da gennaio una sede distaccata delle attività comunali a San Giustino

Più lette

In Vetrina

Il piano è stato illustrato dal sindaco Botti anche nell’ultima seduta di consiglio: l’obiettivo è di aprire a San Giustino già da gennaio un ufficio distaccato per le principali attività comunali e venire incontro così alle esigenze dei cittadini

Un decentramento delle attività comunali a San Giustino per un concetto di comune diffuso. Come comunicato nel corso dell’ultima seduta di consiglio, l’amministrazione di Loro Ciuffenna ha deciso di istituire una sede distaccata del comune nella principale e più grande frazione del territorio comunale.
 
Obiettivo è far partire il piano già dal prossimo gennaio: “È previsto che siano attivati i servizi dell’anagrafe, assistente sociale, il protocollo, l’urbanistica, la polizia municipale e i servizi a domanda diretta”, ha illustrato il sindaco Moreno Botti. Inoltre, spazio anche a una bacheca per i turisti che frequentano numerosi la zona, con la possibilità di avere ulteriori informazioni turistiche presso l’ufficio. C’è già anche un’ipotesi per l’orario: un’apertura di almeno due ore tutte le mattine.
 
“Poi vedremo meglio come organizzare e migliorare ulteriormente il servizio, al quale abbiamo pensato poiché consideriamo San Giustino non come una semplice frazione, ma come un paese vero e proprio”, ha concluso il primo cittadino.
 

Articoli correlati