16, Agosto, 2022

Colpo in due sedi della Banca del Valdarno: portate via le cassette con il denaro contante. Indagini in corso

Più lette

In Vetrina

Il colpo è avvenuto tra le 2 e le 3 della notte. Una banda composta da almeno 3 persone, dopo aver forzato la porta è entrata prima nella sede di Cavriglia poi in quella di  San Cipriano della Banca del Valdarno. Una volta all’interno hanno preso le cassette, non murate, contenenti denaro contante. Il bottino, non ancora ben quantificato, si aggira su alcune decine di migliaia di euro.

Poi i ladri sono fuggiti a bordo di un’auto rubata poco prima del colpo. Scattati gli allarmi sul posto sono arrivate pattuglie dei carabinieri delle stazioni di Cavriglia, Castelnuovo dei Sabbioni, Terranuova ed del nucleo radiomobile della compagnia di San Giovanni insieme a personale specializzato per i rilievi tecnici.

I carabinieri hanno ritrovato, a San Cipriano, l’auto utilizzata per il colpo con all’interno le cassette vuote. Segno della presenza di un complice che aspettava la banda per poi fuggire. Le indagini stanno andando avanti per rintracciare i responsabili: al vaglio le immagini delle telecamere ed alcune testimonianze.

Non è la prima volta che la sede della Banca del Valdarno di San Cipriano viene visitata dai ladri: nel 2018 il bancomat fu fatto saltare con un’esplosione ma essendo di ultima generazione i ladri dovettero fuggire senza denaro.

 

 

 

 

Articoli correlati