28, Settembre, 2022

Chiusura di viale Gramsci, M5S presenta un’interrogazione in consiglio

Più lette

In Vetrina

Il capogruppo Tommaso Pierazzi interviene sulla chiusura fino a settembre dell’ultimo tratto del viale

Partono i lavori per la rotatoria tra ponte Pertini e la S69 e chiude l'ultimo tratto di viale Gramsci a San Giovanni: il capogruppo del Movimento 5 Stelle, Tommaso Pierazzi, interviene e annuncia un'interrogazione in consiglio comunale. 

“Mi auguro che l’approccio al problema da parte della neo amministrazione comunale non segua le orme della Giunta passata. I commercianti in ogni zona della città soffrono anni di incuria e conseguente abbandono.  La sfida per i prossimi cinque anni dovrà essere rimettere il cittadino  al centro di ogni progetto, altrimenti non abbiamo risolto niente”.

“Su viale Gramsci potevano essere prese misure più coraggiose a salvaguarda di chi opera con la propria attività commerciale. Intanto i lavori dovevano prevedere turni notturni oltre ad allungarli almeno fino al sabato. Avremmo accorciato i tempi dell’intervento di almeno 20 giorni. In questo caso, in accordo sempre con i commercianti, potevamo far slittare l’inizio cantiere a fine luglio e recuperare in parte il mese. Ma non solo. Visto che negli ultimi anni viale Gramsci ha perso ogni evento che permetteva di vivacizzare un quartiere ad alta densità abitativa, nei fine settimana potevano essere previsti alcuni eventi, dando la possibilità a bar, gelaterie e pizzerie di 'ravvivare' i loro incassi già fortemente compromessi da questo disagio.”

“infine – conclude il capogruppo Tommaso Pierazzi – in base ai provvedimenti che saranno presi dall’amministrazione comunale, prevedere se ci sono le possibilità per intervenire con sgravi fiscali laddove il danno ha realmente compromesso la stagione commerciale estiva”
 

Articoli correlati