28, Novembre, 2022

Chiusura del centro benessere dedito a prostituzione, il vicesindaco Bertini ringrazia i carabinieri

Più lette

In Vetrina

“Operazione importante, frutto di una forte attenzione sul territorio”, scrive il vicesindaco Elisa Bertini nella sua lettera di ringraziamento ai carabinieri della compagnia di San Giovanni. Il riferimento è al centro benessere orientale sottoposto a sequestro in via Antonio Gramsci per sfruttamento della prostituzione

Una lettera di ringraziamenti alla compagnia di carabinieri di San Giovanni, e della stazione di Levane, a nome della giunta di Montevarchi. L'ha scritta il vicesindaco Elisa Bertini, in seguito all'operazione che ha portato al sequestro di un centro benessere orientale in via Antonio Gramsci, e all'arresto della titolare, con l'accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione

“L’Amministrazione comunale di Montevarchi – scrive Bertini – intende ringraziare i carabinieri della stazione di Levane e della compagnia di San Giovanni e la Magistratura per l’avvenuta esecuzione di un’ordinanza di sequestro preventivo di un immobile a Montevarchi nel quale si esercitava la prostituzione, perché ciò è frutto di una forte attenzione su ciò che avviene nel nostro territorio, anche grazie alle forme di collaborazione in atto tra forze di polizia e uffici comunali”.

“A Montevarchi nell’ultimo anno già due locali di questo genere sono stati chiusi, o sottoposti a un sequestro preventivo per evitare la reiterazione dei reati, segno anche di come questo tipo di attività si stiano diffondendo anche sul nostro territorio – conclude Elisa Bertini – siamo dunque ben felici dell’azione di repressione e di controllo esercitata da tutte le forze in Valdarno, a cui va il nostro plauso, il nostro pieno sostegno e collaborazione”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati