13, Aprile, 2024

Caso cimiteri, il sindaco Chiassai Martini: “La variazione oraria è dovuta alla mancanza di personale“

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il taglio degli orari di sepoltura nei cimiteri comunali di Montevarchi è dovuto alla carenza di operai addetti: a dirlo è il sindaco Silvia Chiassai Martini, che replica così alle critiche sollevate da Cristina Rossi, del gruppo di opposizione Impegno Comune. “Sui servizi cimiteriali – spiega il Sindaco – devo precisare all’opposizione, non avendo ben compreso la motivazione, che purtroppo la sospensione momentanea del servizio pomeridiano non è legata ad un fattore economico, ma all’impossibilità di garantire il servizio per la mancanza di personale idoneo allo svolgimento di queste mansioni, come spiegato anche nel testo dell’ordinanza stessa, nonostante siano stati assunti nell’ultimo anno due nuovi operai proprio per il servizio cimiteriale”.

“Negli ultimi mesi, alcuni operai hanno presentato prescrizioni mediche per limitazioni al carico di lavoro che comprende anche le tumulazioni al cimitero, quindi è venuto meno il personale che garantisce il servizio, nonostante le assunzioni”, spiega ancora Chiassai.

“Non è possibile ricorrere agli straordinari come soluzione perché non sono obbligatori, sono una libera e legittima volontà dei dipendenti. Quindi non possono essere il mezzo per garantire un servizio ordinario. Si sono verificati casi di emergenza, in cui siamo stati costretti ad utilizzare la reperibilità, che non può certo essere una soluzione, ma è una misura che deve essere usata per fronteggiare interventi urgenti legati alla salvaguardia della pubblica incolumità secondo le finalità per cui è stata istituita e non per i servizi ordinari”, puntualizza il sindaco.

“È bene precisare inoltre che la riorganizzazione del servizio cimiteriale va incontro ad un periodo estivo in cui le operazioni di tumulazione si svolgono di consuetudine in orario mattutino, evitando le ore più calde, ed abbiamo allungato le ore di servizio, in attesa di nuove assunzioni possibili che possano riportare ad effettuare il servizio anche nel pomeriggio”, conclude la prima cittadina.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati