05, Febbraio, 2023

Case popolari e contributo affitto: pubblicate le graduatorie definitive

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

È pubblicata online la graduatoria definitiva per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica del comune di Figline e Incisa. Gli ammessi in graduatoria sono 84, mentre gli esclusi per mancanza di requisiti o documentazione incompleta o non conforme sono 28. La graduatoria è visionabile all’indirizzo: https://www.comunefiv.it/bandi-scuola/graduatoria-definitiva-degli-aspiranti-all-assegnazione-di-alloggi-in-locazione-di-edilizia-residenziale-pubblica-bando-2022. Nella graduatoria gli aventi diritto non sono indicati con il nome ma con il codice identificativo assegnato al momento della richiesta, nel rispetto del Regolamento europeo in materia di trattamento dei dati personali e di privacy.

La graduatoria per le case popolari è stata stilata attribuendo a ciascun richiedente un punteggio determinato, tra l’altro, sulla base di reddito, della numerosità e delle condizioni del nucleo familiare, di eventuali disabilità e situazioni abitative di disagio, della storicità della presenza sul territorio. A parità di punteggio, la priorità viene riconosciuta sulla base della situazione economica (ISEE), dal valore più basso a quello più alto. Nel caso in cui dovessero rendersi disponibili degli alloggi, l’Ufficio sociale del Comune contatterà i cittadini aventi diritto utilmente collocati in graduatoria.

Ed è pubblicata online anche la graduatoria definitiva per l’assegnazione del contributo affitto 2022 nel comune di Figline e Incisa. Gli ammessi sono 156, di cui 110 in fascia A e 46 in fascia B. Sono invece 28 gli esclusi. Sia la graduatoria degli ammessi che l’elenco degli esclusi sono disponibili sul sito del Comune di Figline e Incisa Valdarno, all’indirizzo https://www.comunefiv.it/bandi-scuola/graduatoria-definitiva-degli-aspiranti-all-assegnazione-di-alloggi-in-locazione-di-edilizia-residenziale-pubblica-bando-2022. Anche in questo caso nella graduatoria gli aventi diritto non sono indicati con il nome ma con il codice identificativo assegnato al momento della richiesta, nel rispetto del Regolamento europeo in materia di trattamento dei dati personali e di privacy.

I soggetti ammessi al contributo dovranno presentare copia dei bonifici di pagamento del canone di affitto per l’anno 2022 a partire dal 12 dicembre ed entro il termine inderogabile del 31 gennaio 2023. La mancata presentazione comporta la decadenza dal beneficio.

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati