04, Dicembre, 2022

Caos al pronto soccorso: trentenne richiede cure e provoca scompiglio. Intervengono i carabinieri.

Più lette

In Vetrina

Due gli episodi di cui si è reso responsabile nella mattina e nel pomeriggio di sabato. Quattro pattuglie dei carabinieri intervenute. L’uomo è stato accusato di tentato furto e portato in caserma

Scene da film al pronto soccorso della Gruccia per coloro che hanno assistito dalla sala d'attesa. Quattro pattuglie con otto carabinieri sono dovute intervenire per mettere fine allo scompiglio causato da un 30enne. Gli episodi sono stati due: nella mattina e nel pomeriggio di sabato.

L'uomo si è recato al pronto soccorso richiedendo cure. Una volta all'interno ha dato in escandenza e secondo la ricostruzione dei carabinieri ha tentato di rubare un portafogli. La confusione si sentiva dalle sale d'attesa. Si è creato così il caos finchè sono arrivati i militari della compagnia di San Giovanni a mettere fine al parapiglia. Il 30enne è stato portato in caserma.

Nel pomeriggio, però, ha di nuovo creato confusione questa volta nella camera di sicurezza della compagnia di Corso Italia. Per questo è stato portato un'altra volta al pronto soccorso della Gruccia per essere calmato.

Articoli correlati