28, Gennaio, 2023

Bucine, approvato il bilancio di previsione 2023-2025. Nessun aumento delle tariffe

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Nel corso dell’ultima seduta il Consiglio comunale di Bucine ha approvato il bilancio di previsione per il triennio 2023-2025. Nonostante la crisi energetica, che ha ricadute anche sul territorio, e i trasferimenti statali ridotti, l’Amministrazione comunale ha puntato sul mantenimento delle tariffe rispetto al 2022 e sugli investimenti strategici per concretizzare la programmazione avviata sui lavori pubblici grazie anche all’attività di reperimento sui fondi PNRR.

“Abbiamo deciso di mantenere invariata l’erogazione dei servizi senza aumentare le tariffe a carico dei cittadini, già messi a dura prova dall’inflazione e dall’aumento delle bollette – dichiara l’Assessore al Bilancio Annamaria Lamioni – Infatti sono destinati ai servizi scolastici e all’infanzia 950.000 euro, ai servizi sociali 520.000 e alle attività culturali circa 90.000”.

“Per quanto riguarda i lavori pubblici, grazie al reperimento di fondi regionali e del PNRR, per circa 1.500.000 euro, e agli 800.000 derivanti da fondi di bilancio, nel 2023 porteremo avanti la programmazione prevista” dichiara il Sindaco Nicola Benini.

Tanti gli interventi sulla viabilità, fra cui la rotatoria di via Valiani a Levane e il rifacimento di molti tratti di manto stradale. Importanti anche gli interventi sul patrimonio comunale in particolare la prosecuzione dei lavori di adeguamento sismico del plesso scolastico e la messa in sicurezza di piazza della Pieve a Bucine, la realizzazione del centro polifunzionale di Ambra adiacente alla scuola materna e il completamento degli interventi negli impianti sportivi di Ambra e Bucine.

Il Comune di Bucine a dicembre 2022 si è aggiudicato un finanziamento del PNRR del valore di 92.000 con cui porterà avanti la transizione digitale per un investimento complessivo di 122.000 euro. Gran parte delle risorse saranno destinate all’abilitazione al cloud, con interventi relativi al sistema gestionale in uso dall’ente facendo migrare di tutti i sistemi informatici, adesso presenti nel data center interno al Comune, verso un Cloud esterno: “Un’operazione questa che pone la nostra amministrazione in un percorso più ampio e completo di Innovazione e Transizione Digitale” conclude il Sindaco Benini.

Articoli correlati