29, Gennaio, 2023

Buche sulle strade comunali e manutenzioni: acceso dibattito in Consiglio comunale

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

La condizione di alcune strade comunali è finita al centro di un aspro dibattito della seduta di Consiglio comunale, in seguito a due interrogazioni presentate da Camiciottoli (Avanti Montevarchi) e Grasso (Montevarchi Democratica): nel mirino finisce un post del sindaco Silvia Chiassai Martini in cui si punta il dito sui lavori effettuati delle passate amministrazioni

La condizione di degrado delle strade comunali di Montevarchi e i necessari interventi di manutenzione sono finiti al centro di un acceso confronto in Consiglio comunale, in occasione della presentazione di due interrogazioni diverse presentate rispettivamente dal consigliere Fabio Camiciottoli (Avanti Montevarchi) e Francesco Maria Grasso (Montevarchi Democratica). 

Nel mirino è finito in particolare un post che il sindaco, Silvia Chiassai Martini, ha scritto sul gruppo facebook "Cara sindaco di Montevarchi", in risposta alle richieste di un cittadino sulle condizioni di via Vespucci. "Ha perfettamente ragione, quelle buche sono uno schifo, un vero e proprio schifo insopportabile. Ma lei sa il perché di quelle buche? Noi ci siamo interessati, i tecnici ci hanno spiegato il perché in maniera semplice e chiara. Quell'asfalto, fatto fare in passato magari commissionato a qualche amico è stato fatto male, malissimo con materiali scadenti, molto scadenti, oltre ad una totale incuria, mancanza di manutenzione ordinaria e incompetenza. E a quell'asfalto senza consistenza basta qualche anno e due giorni di neve e ghiaccio che si creano buche di tale portata", ha scritto la prima cittadina.

"La soluzione? Una sola, rifare completamente il manto stradale con un'asfaltatura migliore che possa durare anni e anni. Cosa che abbiamo iniziato a fare già da tempo, solo da novembre ad oggi abbiamo impiegato oltre 120 mila euro ed altri sono già stanziati pronti ad essere spesi già la prossima settimana se il tempo ce lo permette. Inoltre, commissionando il lavoro alla ditta dell’accordo quadro che dovrà mantenere la strada per i prossimi 5 anni quindi ha tutto l'interesse a fare i lavori come si deve. […] Noi continueremo a fare il possibile investendo tutto quello che è possibile perché lo riteniamo una priorità, come ho sempre dichiarato, insieme alle scuole, i centri sportivi ed i cimiteri. Infine, in particolare via Vespucci verrà completamente rifatta nelle prossime settimane". 

Su queste parole si sono concentrate le critiche dei consiglieri di opposizione. "Chiediamo di sapere se le affermazioni rilasciate su Facebook siano da imputarsi al Sindaco stesso", ha esordito Camiciottoli. "Se così, chiediamo di conoscere i nominativi di chi avrebbe favorito i propri “amici” nell'affidamento di lavori pubblici di asfaltatura; i nomi di tali “amici”; quali azioni intenda intraprendere a tutela dell'amministrazione che tutti noi rappresentiamo […] di fronte alle accuse di affidamento di lavori ad “amici", totale incuria, mancanza di manutenzione ordinaria e incompetenza formulate nel post su facebook".

"Si tratta di frasi di profonda gravità perché, per come si leggono alla lettera, implicano un preciso giudizio", ha aggiunto il consigliere. "Visto che non siamo al Bar Sport ma a gestire la cosa pubblica, ora Chiassai Martini faccia i nomi dei tecnici che hanno espresso tale parere in merito", è la richiesta del gruppo Avanti Montevarchi. "E faccia anche i nomi degli “amici” che hanno beneficiato degli appalti non eseguendoli, evidentemente, a regola d’arte. Poi spedisca tutto alla Magistratura per gli atti di competenza. Ne va della sua credibilità già, ampiamente, ammaccata". 

"Lo stato delle strade della città è sotto gli occhi di tutti – ha replicato Chiassai Martini – se fossero stati eseguiti lavori a regola d'arte e si fosse portata avanti una corretta manutenzione, un giorno di neve o di pioggia non avrebbe creato crateri come quelli che si vedono oggi. Quello che intendo fare è semplice: lavori di manutenzione e interventi precisi per risolvere piano piano tutti i problemi legati al manto stradale di Montevarchi, che è lapalissiano come sia stato abbandonato negli ultimi anni". 

Anche Francesco Maria Grasso (Montevarchi Democratica) ha sollecitato il sindaco a rispondere in merito a quel post pubblicato su facebook: "Vorrei nomi e cognomi degli 'amici' di cui parla il sindaco in quel post: mi sento ovviamente tirato in causa visto che parla di passate amministrazioni. Allora vorrei che lei mi precisasse a chi si riferiscono le sue affermazioni", ha incalzato Grasso. 

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati