28, Giugno, 2022

Bretella Le Coste – Casello: gara aggiudicata nei prossimi mesi ed inizio lavori tra fine 2021 e inizio 2022

Più lette

In Vetrina

Importanti novità per l’opera attesa da tempo non solo a Terranuova perchè migliorerà sensibilmente il flusso del traffico. Spiega i dettagli il sindaco Sergio Chienni

Bretella Coste.-Casello: importanti novità. Procede l'iter che porterà alla realizzazione dell'opera nell’ambito dei lavori legati alla terza corsia autostradale. Due i lotti: uno di competenza della Regione Toscana, l'altrao della società Autostrade. Nessuna spesa graverà nelle casse degli enti locali. Inizio lavori del primo lotto tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022, un anno mezzo per completarlo. Spiega i dettagli il sindaco di Terranuova Sergio Chienni.

“Sono previsti due lotti – afferma il Sindaco Chienni – uno di competenza regionale e l’altro di competenza di Autostrade. Per quel che concerne la Regione, è in fase di svolgimento la gara per l’aggiudicazione dei lavori che andrà a compimento nei prossimi mesi. I lavori inizieranno tra fine 2021 e inizio 2022. Il cronoprogramma è di circa un anno e mezzo. Il lotto in oggetto è quello ricompreso tra la rotatoria che verrà realizzata in corrispondenza dell’attuale curva delle Coste e la rotatoria intermedia della nuova strada che sottopasserà la rampa dell’esistente Ponte sull’Arno, che collega Terranuova a Montevarchi. Il tratto di competenza di autostrade inizierà dalla rotatoria intermedia fino all’attuale svincolo posto di fronte al casello e prevede la realizzazione di un nuovo ponte in acciaio sul Ciuffenna. Autostrade ci ha comunicato che i lavori inizieranno a gennaio del 2023”.

“Questa infrastruttura – prosegue il Sindaco – è un risultato fondamentale per Terranuova e per il Valdarno perché è indispensabile sia per migliorare il flusso veicolare, che per sviluppare a livello produttivo l’area in prossimità del casello, creando così le premesse per nuovi importanti posti di lavoro. Tra le opere è previsto anche un parcheggio scambiatore di fronte al casello”.

“L’altro risultato significativo che abbiamo ottenuto insieme alla Regione è quello di non aver gravato neanche di un euro sulle casse degli enti locali. Il primo lotto del valore di 7,8 milioni è finanziato attraverso i fondi di coesione e sviluppo di derivazione nazionale. Il secondo lotto è finanziato interamente da Autostrade”.

Nel verbale conclusivo siglato a Roma da Comune di Terranuova, Ministero dei Trasporti, Regione Toscana e Autostrade è prevista anche la realizzazione di un nuovo Ponte sull’Arno che collegherà Terranuova a Montevarchi: “E’ la chiusura di un cerchio, una risposta complessiva ed organica di cui beneficeranno tutti coloro che gravitano nel fondovalle. Quest’opera, rispetto alle altre, avrà un iter procedurale a sé stante che verrà avviato nei mesi a venire”.

 

Articoli correlati