10, Agosto, 2022

“Beu-Beu Art Festival”, due giorni dedicati all’arte contemporanea

Più lette

In Vetrina

Si è aperto all’Abbazia di Badia a Ruoti e si concluderà domenica il primo festival della Valdambra dedicato all’arte contemporanea, all’illustrazione, all’editoria e alla musica indipendente. Ad organizzare la manifestazione l’associazione Sichem Onlus in collaborazione con l’associazione Eureka e l’associazione romana Strange Opera

"Beu Beu Art Festival": due giorni a Badia a Ruoti nel comune di Bucine di arte contemporanea tra illustrazione, editoria, scultura, musica indipendente. Ad organizzare il primo festival in Valdambra è stata l'associazione Sichem Onlus in collaborazione con l'associazione Eureka e l'associazione romana Strange Opera. 

Oltre settanta gli artisti, nove le esposizioni all'interno dell'Abbazia di Badia a Ruoti, curte da Rossana Calbi e Marco About, mentre all’esterno della ludoteca di Ambra, Nicola Alessandrini e Lisa Gelli hanno realizzato realizzato un murale dedicato alla fauna locale.

Tra le esposizioni "Graphiste", la prima mostra di illustrazione al femminile partita da Roma: quella di Bucine è la settima tappa. La caratteristica è che ogni volta cambia un'artista.

Una delle protagoniste, Daria Palotti, presenta la sua "Piccola Camera delle meraviglie".

Sarà poi possibile ammirare "Fabulae", la mostra di street art italiana su tela grezza dedicata alle favole di Fedro,

e SkateHeart il progetto di Davide Orlando e Valentina Roccanova con più di trenta artisti italiani chiamati a dipingere sulle tavole da skate. I visitatori del festival, poi, potranno intervenire direttamente sull’omone di legno realizzato da cinque artisti, WOODoo, un gioco di parole, idea di Martina Ronca.

Durante il festival saranno presenti i workshop di serigrafia di Andrea Baldelli, il laboratorio di Roboxlab e per i più piccoli il laboratorio di editoria Il mondo Extra-Ordinario, le mostre del collagista Francesco Viscuso e di Sergio Masala. Un’attenzione particolare anche ai progetti di due artisti locali; Lorenzo Ermini e Gioele Meoli che presenteranno le loro ultime evoluzioni artistiche.

A Badia a Ruoti, poi, spazio anche alla Mostra mercato di artisti e alla musica. Un appuntamento particolare che unisce arte, cultura, creatività e creazioni di alto livello intellettuale e umano.

Articoli correlati