18, Luglio, 2024

Aquila al lavoro per la prossima stagione: “Saremo ancora protagonisti”

Più lette

È già partita la programmazione in vista del ritorno del Montevarchi in Eccellenza. Mister Rigucci e del ds Casucci, freschi di conferma, stanno immaginando la squadra. Attese tante conferme e qualche rinforzo per guardare alla zona alta della classifica

Sono passati poco più di 20 giorni dalla vittoria del campionato, 15 dalla fine della stagione. È il momento in cui le squadre staccano dal calcio giocato e iniziano a godersi le vacanze. L'Aquila Montevarchi invece è già al lavoro, ha subito incassato la conferma dell'allenatore Atos Rigucci e del direttore sportivo Tiziano Casucci che, in coppia, stanno provando a immaginare la squadra per la prossima stagione. Tante ipotesi e una sola certezza: anche in Eccellenza il Montevarchi vuole essere protagonista. Ciò significa centrare almeno i playoff.
 
Sabato scorso la squadra, lo staff tecnico e tutta la società si sono riuniti per la classica cena di fine stagione, l'occasione per fare un primo punto in vista della prossima annata. Da parte di tutti è emersa la volontà di non smantellare il gruppo che ha vinto il campionato di Promozione, al cui interno ci sono già tanti giocatori con esperienze nella massima categoria regionale. Si andrà dunque verso il maggior numero possibile di conferme e qualche innesto di valore per rafforzare ulteriormente la squadra. 
 
C'è poi il nodo dei giovani in quota che, come al solito, rischia di far la differenza tra una squadra costruita bene e una costruita male. Nella prossima stagione servono almeno due nati dal 1996 e un nato dal 1997 in campo. L'Aquila ha un settore giovanile di primo livello, ha già fatto esordire tanti dei suoi ragazzi e, per quanto possibile, cercherà di pescare da lì, risolvendo il problema in casa.

Articoli correlati