25, Aprile, 2024

Anche l’attore e conduttore televisivo Max Giusti e due presidenti Federmoto in gara a Miravalle nel tricolore vintage

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’attore e conduttore televisivo Max Giustiè  la “star” della prima prova del campionato italiano motocross epoca, in corso da oggi a Miravalle. Romano, 54 anni, Giusti ha una passione sfrenata per il motocross che trae origine dalla sua adolescenza e che lo porta, appena può, a mettere le ruote sullo sterrato. Sara al via della prova tricolore con una KTM 250 dell’85, ovvero con una moto identica a quella utilizzata quando muoveva i primi passi nell’agonismo.

Con duecento piloti presenti, il tricolore vintage, organizzato dal Moto Club Brilli Peri in collaborazione con il promoter FX Action, si sta rivelando un successo. Sabato i protagonisti hanno potuto effettuare sessioni di prove, il programma della domenica prevede, in sequenza, le sessioni di prove cronometrate e poi le manche che assegneranno i primi punti della stagione.

Tra i presenti, anche due presidenti dei comitati regionali di Federmoto, quello dell’Umbria Luca Cardoni con una Puch 250, e quello del Friuli, Mario Volpe in sella a Suzuki 125 del 1979. Entrambi alternano con grande disinvoltura i panni di dirigenti con quelli di piloti.

Tra i più giovani c’è Gabriele Napolitano, 14 anni, portacolori del Moto Club Brilli Peri (nella foto) la cui partecipazione è nata quasi per scommessa, Guiderà Kawasaki KX 125 dell’89 e, per l’occasione, indosserà una maglia storica originale del Brilli Peri.  Al polo opposto anagraficamente parlando, il piemontese Gianfranco Colombari, 77 anni compiuti, e il friulano Enzo Quarin, che allo stesso traguardo arriverà a luglio.

Articoli correlati