22, Giugno, 2024

Ampliamento della terza corsia: via libera agli espropri dei terreni per il tratto Incisa-Valdarno

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Primo passo concreto in avanti verso la realizzazione della terza corsia in A1 nel tratto fra i caselli di Incisa Reggello e Valdarno: sono partite in questi giorni, infatti, le procedure per l’esproprio dei terreni necessari per finalità di pubblica utilità. Per quanto riguarda il comune di Figline e Incisa, l’area interessata è quello che va da Bruscheto a Palazzolo.

Il progetto con gli elaborati essenziali (relazione tecnico-descrittiva, planimetrie, piani particellari ed elenco di terreni da espropriare) può essere visionato presso il municipio di Incisa, chiamando il numero 055.91251 e fissando un appuntamento con l’ufficio Urbanistica. Gli interessati possono chiedere di prenderne visione entro il 21 novembre e presentare osservazioni, in forma scritta, direttamente ad Autostrade per l’Italia.

Intanto per quanto riguarda il tratto fra Firenze Sud e Incisa Reggello, la scorsa estate è stata aperta al traffico la terza corsia nel tratto che va dal casello di Firenze Sud fino all’area di servizio Chianti, dove mancano al momento soltanto dei lavori di completamento; per il tratto fra l’area di servizio Chianti e il casello di Incisa Reggello (che comprende anche la nuova galleria di San Donato), invece, sono state eseguite al momento soltanto opere preparatorie all’allestimento del cantiere.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati