27, Luglio, 2021

Alla ricerca di bocconi avvelenati a Cavriglia: impegnati i carabinieri con Puma e Titan

Più lette

Sulla scia di alcune segnalazioni dei cittadini sono intervenuti i carabinieri di Cavriglia e i cani per la ricerca dei veleni del Reparto carabinieri parco foreste casentinesi

I cittadini di Cavriglia hanno segnalato ai carabinieri la presenza di bocconi sospetti, potenzialmente avvelenati. E i militari della stazione locale sono subito intervenuti avvalendosi dei cani per la ricerca di veleni del Reparto carabinieri parco foreste casentinesi.

Puma e Titan, rispettivamente un pastore belga Malinois e un labrador, si sono messi al lavoro perlustrando le aree verdi segnalate. Non sono state trovate polpette ma solo alcune masse di grasso animale, che verranno sottoposte ad analisi per verificare l’eventuale portata nociva.

Titan, il labrador di 5 anni, era già intervenuto a Terranuova qualche giorno fa.

Articoli correlati