28, Giugno, 2022

Al Cup della Asl10 anche le prenotazioni per il vaccino antimeningococco B

Più lette

In Vetrina

La vaccinazione dal 31 marzo entra fra le prestazioni che possono essere prenotate al Cup della Asl10. Introdotta dalla Regione in via gratuita per tutti i bambini nati dopo il 1 gennaio 2014, è disponibile per tutti gli altri con un contributo di 85 euro a dose

Chi vuole vaccinarsi contro il meningococco B dal 31 marzo, nella Asl10, può prenotare anche direttamente dal Cup telefonico. La vaccinazione antimeningococco di tipo B, infatti, entra fra le prestazioni che possono essere prenotate al Cup metropolitano, telefonando da fisso allo 840 003 003 e da cellulare al 199 175 955 dal lunedì al venerdì dalle 7.45 alle 18.30 e il sabato dalle 7.45 alle 12.30.

Introdotto dalla Regione Toscana nel nuovo calendario vaccinale, questo tipo di vaccino è gratuito per tutti i bambini nati dopo il 1 gennaio 2014, così come per alcuni pazienti particolarmente a rischio; ma è disponibile per tutti coloro che intendono farla, con un contributo di compartecipazione di 85 euro a dose.

La vaccinazione viene effettuata in 4 sedute per i bambini fino a 1 anno, ma diminuiscono con l’aumentare dell’età. Ci si può vaccinare in 10 presidi sanitari pubblici preposti a questa attività di prevenzione, tra cui il distretto di via da Verrazzano 20 a Figline.

Le prenotazioni al Cup per questo vaccino possono essere effettuate tramite il call center. Attualmente l’erogazione della prima dose di vaccino presso i 10 presidi sanitari pubblici viene garantita in un arco di tempo che si aggira intorno ai 7 giorni. La domanda, tuttavia, è molto alta e l’Azienda sanitaria di Firenze, che dispone anche di un numero dedicato – lo 055-6939580 attivo dalle 15 alle 18, dal lunedì al venerdì, a cui rispondono assistenti sanitari – da febbraio ha già ricevuto oltre 16 mila chiamate per informazioni o richieste relative a bambini e adulti, dando un appuntamento nelle strutture sanitarie pubbliche a quasi 6.200 persone.

Una domanda crescente, dunque: ed è per questo che da alcune settimane 80 pediatri di famiglia, su un totale di 107 presenti nel territorio dell’Azienda sanitaria di Firenze, effettuano direttamente ai bambini la vaccinazione contro il meningococco B, gratuitamente ai bambini nati dopo il 1 gennaio 2014 e con il un contributo di compartecipazione di 55,60 euro, ai quali si aggiunge il compenso libero professionale per la loro prestazione, per i bambini nati prima del 2014. Questa possibilità che consente di effettuare la vaccinazione in tempi più rapidi è frutto di un accordo siglato tra Azienda sanitaria di Firenze e Federazione dei medici pediatri.

L’elenco completo dei medici che hanno aderito all’iniziativa, suddiviso per Comune, è consultabile sul sito internet dell’Azienda sanitaria di Firenze alla voce “News servizi”.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati