27, Giugno, 2022

Af Montevarchi Spa: in consiglio approvata la risoluzione della maggioranza alla mozione presentata dal consigliere Bucci

Più lette

In Vetrina

Con 12 voti favorevoli e due astenuti, nel consiglio di ieri sera è stata approvata la risoluzione alla mozione presentata da Luciano Bucci, in vista della scadenza del mandato dei tre membri del consiglio d’amministrazione della società

In consiglio comunale a Montevarchi passa la risoluzione della maggioranza sull’Azienda Farmaceutica S.p.a., presentata in risposta alla mozione del consigliere Luciano Bucci, in vista della scadenza a breve della carica dei tre membri del consiglio di amministrazione della società. Il documento porta la firma della maggioranza e del consigliere Fabio Camiciottoli.
 
I consiglieri di opposizione Mauro Bindi e Bucci hanno espresso la propria contrarietà alla risoluzione, sostenendo la somiglianza con la mozione e sottolineando nuovamente la mancanza di chiarimenti sulla vicenda, in particolare per il bilancio 2013, nonostante precedenti richieste e interrogazioni, ed evidenziando anche la necessità di conoscere il direttore della società. Il voto finale sulla risoluzione ha registrato 12 voti favorevoli e due astenuti (Bucci e Bindi).
 
Nel documento si impegna sindaco e assessore al bilancio a fissare entro il 30 aprile una seduta della Commissione Consiliare 1 con il direttore della società che presenti un report sui provvedimenti adottati per migliorare efficienza e funzionalità dei vari servizi e il loro organico sviluppo, gli schemi del bilanci previsione annuali e pluriennali e di esercizio sottoposti all’attuale C.d.A. dall’entrata in carica. Inoltre, vengono richiesti i contratti stipulati con allegate le delibere di approvazione degli stessi da parte del Consiglio d’amministrazione e le relazioni semestrali sull’andamento dell’azienda presentate all’interno dello stesso organo.
 
Un’altra richiesta riguarda le iniziative in merito all’alienazione dell’ex immobile albero Vapore, già sede della farmacia comunale, e una relazione a consuntivo dell’operato del Consiglio d’Amministrazione nel triennio di carica, da far esaminare all’organo comunale prima delle nuove nomine.
 
Ulteriore punto della risoluzione richiama quello presente anche nella mozione, cioè una proposta di modifica all’articolo 4 dello statuto societario dell’Af Montevarchi Spa in merito all’introduzione dell’amministratore unico e del revisore unico dei conti, in sostituzione degli organi collegiali previsti al momento. "Tale proposta dovrà essere presentata in tempo utile perché la sua eventuale approvazione possa consentire l’attuazione della modifica statutaria già per il prossimo triennio e dovrà definire con precisione le procedure per l’individuazione dell’amministratore unico secondo requisiti di trasparenza ed evidenza pubblica tra candidati”.
 
Ultimo punto d’impegno richiesto al primo cittadino è una relazione d’indirizzo per i nuovi organi societari che fissi gli obiettivi da perseguire nel corso del mandato, “evidenziando le auspicabili sinergie e in prospettiva di fusione dell’AFM con altre aziende farmaceutiche a prevalente capitale pubblico operanti nel territorio valdarnese e provinciale, anche al fine di valutare l’opportunità di ottimizzare le dimensioni aziendali e l’ambito di attività dell’AFM stessa”.

Prima della discussione della mozione, il sindaco Grasso aveva risposto a un’interrogazione del consigliere dei Democratici e Progressisti Flavio Nardi, confermando che sarà previsto un avviso pubblico per il prossimo consiglio di amministrazione, in merito alla richiesta di massima trasparenza sottolineata dal consigliere.

 

Articoli correlati