09, Agosto, 2022

Adeguamenti delle tariffe da parte di Publiacqua, martedì sera assemblea pubblica: tra le ipotesi un’azione comune

Più lette

In Vetrina

L’iniziativa è promossa dal Circolo Arci di Castelfranco insieme alle associazioni dei consumatori e al Coordinamento Acqua Bene Comune. Sarà l’occasione per fare maggiore chiarezza sulle lettere arrivate ai cittadini in questi giorni, e valutare eventuali azioni da intraprendere

Centinaia di lettere di Publiacqua ad altrettanti utenti per avvisarli di possibili adeguamenti tariffari: stanno arrivando in questi giorni, e suscitano come è ovvio preoccupazione. Nella lettera non vengono indicati importi o specificati in modo chiaro i servizi per i quali sulla base della L. 13/2009 verranno ricalcolate le tariffe. E anche il numero verde non avrebbe fornito agli utenti informazioni più dettagliate.

Per questo martedì sera, a Castelfranco, si terrà un'assemblea pubblica  promossa dal Circolo Arci insieme alle associazioni dei consumatori e al Coordinamento Acqua Bene Comune. "La situazione sta creando non poca preoccupazione negli utenti che, sulla base della comunicazione, riceveranno una informativa dettagliata solo al momento del pagamento delle nuove tariffe e degli arretrati degli ultimi 5 anni", spiegano gli organizzatori.

"Abbiamo ricevuto molte lamentele da parte dei cittadini – commenta Giovanni Spaghetti, Presidente dell'Arci di Castelfranco – per questo abbiamo pensato di promuovere un'iniziativa per informare e per valutare un'azione comune, insieme alle associazioni dei consumatori e al Coordinamento Acqua Bene Comune". 

L'assemblea è aperta a tutti e si terrà martedì 16 dicembre alle ore 21 presso i locali del Circolo Arci Andrea Perini di Castelfranco di Sopra. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati