09, Agosto, 2022

Acqua dentro la scuola, in duecento scrivono al sindaco e ai consiglieri: “Da anni aspettiamo i lavori”

Più lette

In Vetrina

Plafoniere che vengono svuotate dall’acqua che si è depositata all’interno nel tempo: succede anche questo alla scuola primaria di Mercatale. “L’umidità è un problema che segnaliamo da mesi, ma noi chiediamo risposte anche sul fronte della sicurezza”, scrivono i genitori al sindaco. Raccolte 180 firme

Filtra così tanta umidità dal tetto e dai soffitti, che le plafoniere si sono riempite d'acqua, e hanno dovuto svuotarle. Alla scuola elementare di Mercatale, frazione del comune di Montevarchi (ma per metà anche di Bucine), le infiltrazioni d'acqua sono un problema ormai evidente. 

"Intonaci in condizioni pessime, e alzare gli occhi al soffitto è quantomeno sconfortante", dicono i genitori dei bambini. Da mesi, fin dallo scorso anno scolastico, chiedono interventi all'amministrazione comunale. E risposte chiare: anche sul fronte della sicurezza dell'edificio scolastico. 

Alla fine, sentendosi inascoltati, hanno deciso di depositare al Protocollo, giovedì mattina, una lettera sottoscritta da tutti coloro che hanno a cuore la questione. Di firme ne hanno raccolte ben 180: sono genitori, nonni, cittadini residenti a Mercatale. E tutti hanno sottoscritto quel documento, indirizzato al sindaco Francesco Maria Grasso e per conoscenza ai consiglieri comunali. 

"Ad oggi – scrivono – l'unico lavoro che ci risulta sia stato eseguito è una rimbiancatura interna. Chiediamo interventi edilizi: e vorremmo anche che ci venisse fornita una relazione esaustiva sullo stato attuale di manutenzione dell’edificio, sulla rispondenza alle norme igienico-sanitarie, e sulla sua idoneità". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati