19, Agosto, 2022

25 novembre: giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Più lette

In Vetrina

Le iniziative organizzate dal Comune di San Giovanni in collaborazione con il Comitato 8 marzo – 25 novembre e con la Consulta per le pari opportunità

25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne: il Comune di San Giovanni celebra l'evento con iniziative in collaborazione con il Comitato 8 marzo – 25 novembre e con la Consulta per le Pari Opportunità di San Giovanni.

La prima iniziativa, a cura dell’assessorato alle politiche di genere di San Giovanni in collaborazione con l’Associazione Pronto Donna e la Consulta per le Pari Opportunità di San Giovanni, si terrà venerdì 17 novembre alle 17.00 nella saletta Semplici. Verrà presentato il libro “Eco di luce” di Gio Sbrilli e letture dal testo con Francesca Rebecchi.

Sabato 18 un’altra iniziativa, sempre in collaborazione con la Consulta per le Pari Opportunità di San Giovanni, si svolgerà nella biblioteca comunale ‘Masaccio’. Si tratta di un incontro con Sasha Perugini, direttrice della Syracuse University in Florence, giornalista e scrittrice per una conferenza su “Leadership and hells – Quando la leadership indossa i tacchi”.

Sabato 25 novembre, poi, a partire dalle 10.00, presso il cinema Masaccio si terrà la presentazione del libro #iodamorenonmuoio di Arcangelo Badolati con il successivo incontro/dibattito tra l’autore e gli studenti delle scuole superiori del Valdarno, con il contributo artistico di Federica Montanelli. La sera, sempre presso il Cinema Masaccio, andrà in scena alle 21.15 la performance teatrale “Femme fatale” tratto da ‘Le Beatrici’ di Stefano Benni, con l’adattamento teatrale e la regia di Silvano Alpini e la produzione teatrale dell’Associazione Culturale Masaccio. Il ricavato sarà devoluto alla Fraternità della visitazione di Piandiscò.

 

"Anche quest’anno abbiamo voluto organizzare iniziative volte a richiamare l'attenzione della nostra comunità cittadina su quanto il rispetto della donna è un valore che deve essere sempre in primo piano e allo stesso tempo ribadire la ferma condanna a tutti coloro che intraprendono atti di violenza su di essa.  Il rispetto nei rapporti tra uomo e donna è un valore essenziale di una comunità civile. Dal superamento di ogni forma di violenza nei rapporti interpersonali nella famiglia come nei luoghi di lavoro e di svago dipende lo sviluppo di un futuro di benessere e di sviluppo complessivo per tutte e per tutti – ha affermato la vice Sindaco, assessore alle politiche di genere, Sandra Romei – Le iniziative sono state realizzate grazie alla collaborazione della Consulta per le Pari Opportunità di San Giovanni e del Comitato 8 marzo-25 novembre, preziose realtà sempre attente e attive sul territorio".

 

Articoli correlati