06, Febbraio, 2023

Più di diecimila per Sammezzano, entrano ‘solo’ in ottocento: battuto ogni record per quella che potrebbe essere l’ultima apertura

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Sono 11600 le persone che hanno tentato la prenotazione per la visita di domenica al castello di Leccio. Porte aperte per i fortunati 800 che si sono prenotati per primi. Il 20 ottobre primo incanto per l’asta, e da quel momento il futuro di Sammezzano è tutto da scrivere

Quella di domenica 20 settembre potrebbe essere l'ultima apertura al pubblico gratuita del castello di Sammezzano, che esattamente un mese dopo, il 20 ottobre, finirà all'asta. Un destino tutto da scrivere, dopo centocinquant'anni di vita e una manciata di passaggi di proprietà, per un edificio nel quale in tantissimi aspirano ancora ad entrare. 

Sarà stato dunque anche questo conto alla rovescia che ha spinto così tante persone a tentare di prenotarsi: 11700 per la precisione, pari a 2600 moduli compilati on line nella piattaforma apposita, in meno di 3 minuti. Una corsa al click che ha premiato i fortunati primi 800: sono loro che domenica potranno vedere, su più turni durante l'intera giornata, le bellezze uniche di Sammezzano. Grazie al lavoro completamente volontario del Comitato FPXA 1813-2013, che negli ultimi anni ha consentito, in accordo con la proprietà, a migliaia di persone di godere di questo spettacolo.

E poi, cosa succederà? Tutto è ancora da capire, e ovviamente dipenderà dall'esito dell'asta. Per chi fosse interessato, il prezzo non è proprio dei più accessibili: 20 milioni di euro per il castello, tutto il parco, altri 12 immobili e ettari di terreno. Finisce in vendita l'intera collina che domina Leccio, insomma. Già conoscere l'esito del primo incanto potrà aiutare a immaginare il futuro di Sammezzano. 

 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati