30, Gennaio, 2023

Giornata degli Etruschi, doppia iniziativa il 10 settembre: passeggiata allo scavo de La Rotta e un libro con la storia delle ceramiche

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Vasi, anfore, piatti e numerosi manufatti “Plasmati dal fuoco. Storie di ceramiche nella Figline etrusca”: è il titolo della pubblicazione dedicata alle ceramiche etrusche rinvenute nel sito archeologico de La Rotta, a Figline, a partire dal 2000. Il volume verrà presentato sabato 10 settembre nell’ambito della Giornata degli Etruschi. Una giornata che, al mattino, sarà aperta da una passeggiata guidata dal centro di Figline fino al sito archeologico.

La giornata si aprirà alle ore 9 con il ritrovo in piazza XXV Aprile, a Figline da dove avrà inizio la passeggiata verso il sito de La Rotta. A guidarla saranno i volontari dell’Archeo Club Valdarno Superiore che fin dall’inizio hanno preso parte alle campagne di scavo, realizzate anche grazie al supporto del Lions Club 109-Toscana e del Lions Club Valdarno Host. Il percorso, andata e ritorno, avrà una durata di circa tre ore. La partecipazione è gratuita, obbligatoria la prenotazione su www.fiv-eventi.it.

Alle 17, presso il Ridotto del Teatro Comunale Garibaldi di Figline, Pierluigi Giroldini presenterà il volume “Plasmati dal fuoco”. Seguirà un breve concerto di musiche antiche eseguite dal Maestro Michael Stüve con il suo ensemble. Anche in questo caso la partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti su www.fiv-eventi.it.

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Figline e Incisa Valdarno con la compartecipazione del Consiglio regionale della Toscana e la collaborazione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Firenze e le province di Pistoia e Prato e dell’Archeo Club Valdarno Superiore.

“Lo scavo de La Rotta ha dimostrato come un territorio come quello del Valdarno fosse tutt’altro che ai margini della civiltà etrusca e che le radici più profonde della nostra città risalgono addirittura a questo antico insediamento commerciale di assoluto rilievo. Questa giornata offrirà una nuova occasione per scoprire il sito archeologico e conoscere i risultati delle campagne di scavo che vi si sono avvicendate. Sarà inoltre un modo per dare continuità ai progetti didattici di avvicinamento all’archeologia che l’Amministrazione ha promosso negli ultimi anni grazie alla collaborazione con la Soprintendenza e l’Archeo Club Valdarno Superiore”, spiega l’assessore alla Cultura.

Articoli correlati