23, Febbraio, 2024

Ambra, taglio del nastro per la prima sezione a differenziazione didattica Montessori della provincia

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Verrà inaugurata sabato 25 novembre alla scuola dell’infanzia di Ambra la prima sezione a differenziazione didattica Montessori della Provincia di Arezzo.

Dopo un lungo percorso di sperimentazione, la scuola adotterà un approccio pedagogico basato sulla metodologia Montessori, arricchendo così l’offerta formativa con un modello didattico incentrato sullo sviluppo individuale dei bambini e delle bambine, sull’individualità, sull’autonomia e sull’apprendimento pratico.

“Grazie a questa nuova sezione continuiamo ad ampliare l’offerta didattica nel territorio comunale con particolare attenzione alla qualità del servizio offerto – spiega orgoglioso Nicola Benini, sindaco di Bucine – La nascita della sezione a differenziazione didattica Montessoriana infatti, che sicuramente sarà apprezzato anche al di fuori dei confini comunali, si aggiunge al progetto di realizzazione del nuovo asilo nido ad Ambra. Si tratta di due iniziative che si inseriscono in una più ampia opera di valorizzazione dei plessi scolastici presenti nel nostro territorio”.

Questa iniziativa è il frutto della collaborazione instancabile del Comitato Montessori di Ambra, dei genitori, delle insegnanti e della Dirigente, che hanno lavorato con impegno e dedizione per realizzare questa significativa trasformazione. Alla cerimonia di inaugurazione, saranno presenti la Dirigente Scolastica dell’IC Bucine, Lisa Sacchini, il Sindaco del comune di Bucine, Nicola Benini, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico di Arezzo, Roberto Curtolo, e l’Associazione Maria Antonietta Paolini di Perugia affiliata All’Opera nazionale Montessori.

 

Articoli correlati