25, Giugno, 2024

Via Roma a Incisa: partono i lavori di ripristino del manto stradale. Per cinque giorni la strada chiude al traffico

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Un parziale cedimento nella volta del canale tombato che si trova sotto alla carreggiata è la causa, individuata grazie ai rilievi effettuati in questi giorni, dell’avvallamento che si è verificato venerdì in via Roma a Incisa, e che ha comportato la chiusura della strada per il momento su una sola direzione.

Da mercoledì 1° febbraio inizieranno dunque i lavori di ripristino della sede stradale. Si tratta per la precisione della porzione di strada compresa tra l’incrocio con via Fratelli Rosselli e quello con viale Marconi, dove da venerdì scorso sono in vigore alcune modifiche alla viabilità.

Le modifiche già in vigore saranno prorogate fino alle ore 9 di mercoledì 1° febbraio. Fino ad allora, la viabilità in direzione sud (dal centro di Incisa e dal casello autostradale verso Figline) resta regolarmente consentita su via Roma, fatta eccezione per gli autocarri fino a 3,5 tonnellate e gli autobus di linea, che vengono dirottati su viale Marconi e via fratelli Rosselli. La viabilità in direzione nord (da Figline verso il centro di Incisa e il casello autostradale) resta anch’essa dirottata su via fratelli Rosselli. I mezzi pesanti sopra le 3,5 tonnellate (ad eccezione degli autobus) continueranno invece a essere dirottati sulla viabilità in riva destra dell’Arno, in località Pian di Rona, nel Comune di Reggello, su entrambe le direzioni, sia dal casello autostradale che da Figline, poiché il percorso alternativo individuato non ha un’ampiezza sufficiente da consentire la manovra di questi veicoli.

Dalle ore 9 di mercoledì 1° febbraio, invece, il tratto interessato di via Roma-Incisa sarà chiuso al transito in entrambe le direzioni per  cinque giorni, durante i quali saranno eseguite le opere di consolidamento dell’arcata sottostante. Il flusso in direzione nord resterà deviato su viale Rosselli. Allo stesso modo chi viaggia verso sud, e proviene quindi da via Nazionale o via XX Settembre, verrà dirottato su viale Marconi e via Rosselli, per poi continuare in direzione Figline. Rimane vietato il passaggio ai mezzi pesanti sopra le 3,5 tonnellate (ad eccezione degli autobus), dirottati sulla Pian di Rona.

Al termine dei lavori si dovrà attendere un periodo di presa delle opere cementizie pari a due giorni, durante i quali si avrà una riapertura parziale della circolazione. Pertanto, dalle ore 7 di lunedì 6 febbraio si replica lo stesso assetto in vigore oggi: via Roma aperta solo in direzione sud, percorso da via Rosselli per chi si muove in direzione nord. Il ritorno alla regolare viabilità è previsto dalle ore 7 di mercoledì 8 febbraio, quando via Roma sarà di nuovo transitabile in entrambe le direzioni. I lavori di ripristino saranno eseguiti direttamente dal personale del Comune.

Gli agenti della Polizia municipale saranno presenti sul posto per agevolare il deflusso dei mezzi. Il comune di Figline e Incisa ringrazia per la collaborazione la Polizia municipale del Comune di Reggello, impegnata fin dall’inizio dell’intervento nell’assistenza ai mezzi in uscita dal casello autostradale.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati