15, Giugno, 2024

Giù il sipario al Centro vaccinale di Reggello, dopo oltre 72mila vaccini. Il grande grazie della Croce Azzurra ai tanti volontari

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Chiudono le porte dell’Hub vaccinale di Reggello: aperto dallo scorso mese di maggio, è stato protagonista della campagna vaccinale anticovid come punto di riferimento per il Valdarno ma non solo. Numeri imponenti, quelli realizzati qui: sono stati infatti 72.861 i vaccini somministrati, grazie al lavoro di 163 volontari che si sono sommati a quelli della Croce Azzurra di Reggello, che ha coordinato tutto, e di oltre 100 fra infermieri e medici della Asl Toscana Centro. Tra giugno e luglio i momenti di maggior afflusso: nella sola giornata del 9 luglio il picco delle somministrazioni, ben 924; senza contare l’afflusso massiccio nei tre giorni dell’open day, quando all’Hub di Reggello furono riservate 2100 dosi di Pfizer ad accesso libero con lunghe code fuori dal palazzetto.

Da domenica 31 ottobre è iniziato lo smantellamento, il Palazzetto ritornerà così a disposizione delle società sportive. Abbiamo incontrato il Presidente della Croce Azzurra di Reggello, Andrea Degli Innocenti: “All’inizio era una scommessa, non sapevamo a cosa stavamo andando incontro. Grazie però ai tanti volontari, alle associazioni, al personale sanitario, ci siamo riusciti. Abbiamo fatto grandi numeri e abbiamo ricevuto spesso i complimenti delle persone: devo perciò ringraziare tutti, davvero, perché non era scontato”.

Un ringraziamento collettivo ai tanti volontari e operatori che la Croce Azzurra ha deciso di trasformare in una festa: un grande pranzo per tutti, che si è svolto proprio domenica, prima di chiudere definitivamente le porte del Palazzetto e riconsegnare le chiavi.

 

Il sindaco di Reggello Piero Giunti ha commentato: “Oggi sono andato al Palazzetto dello Sport per ringraziare la Croce Azzurra di Reggello, i medici e gli infermieri dell’ASL e i 160 volontari che in questi mesi di attività con il loro lavoro hanno permesso di offrire un prezioso contributo nella campagna di vaccinazione promossa dalla Regione Toscana.
L’Hub di Reggello è nato in pochissimi giorni grazie a grande gioco di squadra: il Comune, la Società della Salute, l’ASL Toscana Centro, la Croce Azzurra di Reggello insieme alle associazioni di volontariato e ai tanti cittadini volontari del Territorio: tutti insieme ci siamo messi al servizio di tutta la comunità. Tutto questo non è stato frutto del caso, ma la conseguenza di un insieme di professionalità, competenza organizzativa, passione e tanta generosità! A tutti voi medici e infermieri e volontari della Croce Azzurra va un ringraziamento speciale per quello che avete fatto ma soprattutto per come lo avete fatto!”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati