08, Dicembre, 2022

Dramma nel calcio giovanile di Laterina: muore a 16 anni dopo gli allenamenti

Più lette

In Vetrina

Una vera e propria tragedia quella che si è consumata ieri nel calcio giovanile di Laterina: un 16enne che militava nella squadra juniores provinciale dell’Arno Castiglioni, residente a Levane si è sentito male durante gli allenamenti e in serata, purtroppo, è deceduto. 

Il giovane, studente dell’Isis Valdarno di San Giovanni, durante la seduta di allenamenti ha avuto un malore: accusava giramenti di testa che lo hanno costretto a sedersi in mezzo la campo. Era lucido e non aveva perso conoscenza. Il suo allenatore, Giovanni Guerrini, ha chiamato i soccorsi. L’ambulanza, intervenuta subito ha trasportato il 16enne all’ospedale San Donato di Arezzo.

Secondo le prime informazioni giunto all’ospedale le sue condizioni sono peggiorate ed è deceduto. Sconvolti i compagni di squadra, l’allenatore e tutto lo staff tecnico della società valdarnese.

Il 16enne giocava con il ruolo di centrocampista aveva prima giocato nell’Atletico Levane Leona e adesso era all’Arno Castiglioni Laterina.

Il sindaco di Laterina Pergine, Simona Neri,  ha voluto manifestare il proprio cordoglio.

“Siamo vicini ed esprimiamo le nostre più sincere condoglianze alla famiglia, alla società Arno Castiglioni Laterina, a tutti i giovani calciatori per la perdita improvvisa del loro caro compagno di squadra – ha scritto in un post su Facebook – Ieri sera si è consumata nel nostro stadio una tragedia che ha scosso tutta la nostra comunità: quando viene a mancare un figlio, un ragazzo così giovane, uno sportivo appassionato, si rimane davvero impotenti ed increduli. Questa Amministrazione abbraccia forte i familiari e tutti i giovani amici del nostro calciatore, volato in cielo troppo presto”.

Articoli correlati