03, Marzo, 2024

Terminati i lavori di sistemazione della rete fognaria: investimento di Publiacqua da 2 milioni e 350mila euro

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Sono terminati i lavori di sistemazione fognaria del capoluogo di Reggello. Con l’attivazione nei giorni scorsi dell’ultimo sollevamento, tutto il nucleo abitato reggellese porta adesso a depurazione tutti i suoi scarichi, con un beneficio immediato per l’ambiente e per i cittadini: non ci sono più scarichi a cielo aperto. Un’opera importante, realizzata grazie al lavoro degli operatori Publiacqua e la Direzione Lavori di Ingegnerie Toscane, che consente così all’agglomerato di Reggello di uscire definitivamente dalla procedura d’infrazione europea 2017/2181 in materia di acque reflue.

Il lavoro di risistemazione fognaria del capoluogo di Reggello ha comportato l’eliminazione di 6 scarichi diretti in ambiente, che avevano un carico complessivo di circa 550 abitanti equivalenti, e il collettamento quindi di tutti i reflui al Depuratore Lagaccioni di Figline.

Il lavoro è stato diviso in tre lotti: il primo ha interessato la zona Sud-Ovest e in particolare la località di Borgo a Cascia (via Nenni – Piazza Bigazzi) dove sono stati realizzati 1 sollevamento e 1 scolmatore fognari e sono stati posati 380 metri di condotta in pressione; il secondo ha invece interessato la zona Nord – Ovest (via Vanzetti, via Silone, via Alighieri) ed ha compreso l’estensione del servizio di fognatura alle utenze di via Silone e della zona “Il Pero”. Per questo lavoro si è resa necessaria la realizzazione di 2 sollevamenti e 3 scolmatori fognari e sono stati posati 1.030 metri di condotta; il terzo intervento, infine, è stato realizzato nella zona Nord – Est (via Monechi – via Bigazzi) dove sono stati realizzati 2 sollevamenti e 3 scolmatori fognari e sono stati posati 610 metri di condotta fognaria. Insieme ai lavori di sistemazione fognaria è stato rinnovato anche l’acquedotto di via Gramsci e via Bigazzi per un tratto di circa 600 metri.

L’investimento totale per realizzare le opere è stato di 2 milioni e 350mila euro.

Soddisfatto il sindaco di Reggello, Piero Giunti, che ha dichiarato: “Ringrazio Publiacqua per questo importante intervento che ha visto concretizzare un importante investimento sul nostro territorio. Con questi lavori tutto il Capoluogo è fognato e depurato. Oltre all’aspetto tecnico di ammodernamento della rete, questo comporterà anche un beneficio per l’ambiente e i nostri cittadini. Adesso insieme a Publiacqua occorrerà mettersi al lavoro per intervenire quanto prima nelle altre parti del nostro Comune che necessitano e aspettano un intervento di potenziamento della rete idrica”.

Lorenzo Perra, Presidente di Publiacqua, ha spiegato: “I lavori che abbiamo realizzato in questi mesi su Reggello sono importanti per il territorio comunale, e rappresentano una tappa importante nel cammino che Publiacqua si era prefissata sul fronte della tutela dell’ambiente. L’azienda è infatti impegnata da diversi anni nella realizzazione di significativi investimenti per dotare i nostri territori di adeguati sistemi di depurazione. Un obbligo normativo ma, soprattutto, un obiettivo perseguito per garantire la qualità ambientale dei nostri territori. Oggi, grazie agli investimenti di Publiacqua e all’ottima progettazione e direzione lavori di Ingegnerie Toscane, tutto il capoluogo è fognato e depurato e questo lo consideriamo un risultato importantissimo”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati