01, Febbraio, 2023

“Shatter the grey!”, le primarie del Comprensivo di Figline in un progetto di scambio europeo

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’Istituto comprensivo Figline Valdarno è una delle sette organizzazioni scolastiche europee selezionate per partecipare a “Shatter the grey!” (letteralmente: “Frantuma il grigio!”), un progetto di formazione e scambio realizzato nell’ambito di Erasmus +, il programma dell’Unione europea nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. La partecipazione al progetto, promossa in partnership con il Comune di Figline e Incisa Valdarno, avrà durata biennale e coinvolgerà alunni e studenti delle quattro scuole primarie dell’Istituto (Cavicchi, Del Puglia, Matassino e San Biagio) in rappresentanza dell’Italia, insieme alle altre scuole selezionate per Grecia, Cipro, Spagna, Bulgaria, Lituania e Repubblica Ceca.

La finalità del progetto è quella di sviluppare una coscienza europea attraverso il potenziamento delle competenze linguistiche sia della lingua italiana che della lingua inglese, di implementare le competenze digitali e la collaborazione fra pari, adulti e bambini, e lo scambio di metodologie per favorire l’inclusione degli alunni.

Per il biennio 2022-2024, il progetto “Shatter the grey!” sarà dedicato in particolare al tema del cambiamento climatico e del rischio ambientale. L’obiettivo è quello di avvicinare gli alunni a questioni di estrema rilevanza per il loro futuro, attraverso attività didattiche che, in modo piacevole, li sensibilizzino a conoscere, amare e a prendersi cura dell’ambiente, ad agire per proteggerlo e preservarlo, contribuendo alla sostenibilità complessiva del nostro pianeta. Tutte le attività saranno condotte in condivisione con i paesi partner e con le altre scuole partecipanti, promuovendo la scoperta e la valorizzazione della propria cultura e di quella altrui anche attraverso momenti di scambio tra insegnanti e alunni.

“Per affrontare la più grande sfida della nostra epoca, quella del cambiamento climatico e della sostenibilità ambientale, c’è un unico modo: farlo su un orizzonte internazionale ed europeo. Grazie a ‘Shatter the grey!’, gli alunni Figline e Incisa Valdarno avranno l’occasione preziosa di vivere la loro prima esperienza di scambio comunitario, allargando i confini del loro mondo e cominciando a maturare una coscienza internazionale, come accade ai milioni di studenti che da oltre trent’anni prendono parte alle esperienze nate intorno al progetto Erasmus, una delle iniziative che con maggior successo hanno definito l’identità europea. Ci uniamo quindi alla soddisfazione della Dirigente scolastica, delle coordinatrici del progetto, degli insegnanti e di tutta la comunità scolastica per questo risultato che, come Amministrazione, siamo orgogliosi di poter continuare a sostenere”, commenta l’assessora alla Scuola, Francesca Farini.

Articoli correlati