02, Dicembre, 2022

Servizio civile, undici volontari terminano l’esperienza presso il comune di Montevarchi

Più lette

In Vetrina

Si è concluso mercoledì 2 novembre l’anno di servizio civile regionale che undici giovani volontari e volontarie hanno svolto all’interno del Comune di Montevarchi. Dodici mesi durante i quali i ragazzi e le ragazze hanno affiancato il personale dell’Amministrazione in attività e servizi nell’ambito di tre diversi progetti: il primo, “Famiglia e comunità”, ha impegnato i volontari a supporto del Servizio politiche sociali; il secondo, “Dall’ufficio Incomune all’Urban Center – al centro sempre i diritti dei cittadini”, con attività svolte nell’ambito del Servizio informazione e comunicazione istituzionale; infine l’ultimo, “Ginextra”, con i giovani volontari che hanno operato alla biblioteca comunale e al centro culturale di Ginestra Fabbrica della Conoscenza.

Bilancio positivo dunque per un’opportunità preziosa, che ha permesso ai volontari di fare un percorso di crescita personale e di cittadinanza attiva e anche un’esperienza professionale significativa. E con la loro carica di entusiasmo, di voglia di mettersi in gioco e di impegnarsi a servizio della comunità hanno rappresentato un valore aggiunto per le attività del Comune. In chiusura di questo anno, l’assessore alle politiche giovanili Lorenzo Allegrucci, l’assessore alla Pubblica istruzione Sandra Nocentini, la responsabile del Servizio civile Lia Vasarri e gli operatori dei servizi hanno incontrato i volontari per salutarli e fare insieme un bilancio dell’esperienza vissuta.

“Quest’anno trascorso insieme – ha detto Allegrucci – è stato un periodo di formazione, un’esperienza di vita e anche di amicizia tra voi. Avete visto da vicino quali sono le difficoltà che vive nel quotidiano una Pubblica amministrazione, ognuno di voi nel proprio ambito di intervento. Come assessore alle politiche giovanili mi fa piacere avere sollecitazioni dai giovani, in particolare da coloro che si sono impegnati in prima persona nelle attività dell’Amministrazione. Rimango a vostra disposizione per qualsiasi suggerimento o idea vogliate darmi”.

“Vi ringrazio – ha aggiunto Nocentini – perché il vostro contributo è stato fondamentale per l’Ente. Grazie per il vostro impegno e la vostra presenza: sono stati importanti per fare un buon servizio ai nostri cittadini. Spero che per voi sia stata un’esperienza costruttiva. È essenziale partire sempre da voi giovani perché siete il nostro futuro, la nostra speranza per avere un mondo migliore. Grazie ancora per l’impegno ed in bocca al lupo per il futuro, perché sia come lo desiderate”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati