29, Maggio, 2024

“Scuole Viaggianti”: la Principessa Mafalda di Loro Ciuffenna tra le scuole vincitrici del progetto ambientale di Estra

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Proclamate le scuole vincitrici di “Scuole Viaggianti”, progetto di Estra che ha coinvolto centinai di scuole d’infanzia in tutta Italia con lo scopo di sensibilizzare i giovanissimi studenti alla sostenibilità ambientale. Tra gli istituti vincitori anche la scuola d’infanzia “Principessa Mafalda” di Loro Ciuffenna.

In occasione della Giornata della Terra, sono state proclamate le scuole vincitrici della seconda edizione di “Scuole Viaggianti”, progetto ambientale di Estra, che ha coinvolto oltre 23.000 studenti e più di 1.500 docenti provenienti da 838 istituti dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado nelle regioni Abruzzo, Marche, Molise, Toscana e Umbria. Tra le scuole vincitrici figura anche la Principessa Mafalda di Loro Ciuffenna, che si è distinta per la capacità di promuovere la sostenibilità tramite creatività e innovazione educativa, coinvolgendo gli studenti in esperienze e progetto che vanno oltre all’approccio didattico. Il progetto è nato proprio con l’intenzione di fornire agli studenti competenze e conoscenze fondamentali, utili per le sfide del loro futuro, unendo sostenibilità ambientale, creatività e innovazione educativa. Il progetto di Estra è risultato essere quindi un’esperienza unica di apprendimento, con spazio per il teatro, la narrazione, le uscite e le esperienze pratiche, ispirando gli alunni a sviluppare una consapevolezza critica nei confronti delle sfide ambientali.

Le scuole vincitrici saranno coinvolte in speciali cerimonie di premiazione, durante le quali potranno anche assistere allo spettacolo teatrale itinerante “Il Grande Sconquasso” di Straligut, dando vita a un vero e proprio “Tour della sostenibilità di Scuole Viaggianti”. Lo spettacolo, prodotto da Estra per le scuole, lo scorso anno è stato visto da 1.700 spettatoti e rappresenta un’espressione concreta dell’impegno di Estra verso la sostenibilità ambientale. Utilizzando un sistema innovativo di auto-produzione di energia tramite una bici generatrice e pannelli fotovoltaici, lo spettacolo è caratterizzato da un basso consumo energetico e da un impatto ambientale ridotto a zero. Durante la performance un’attrice-narratrice racconta, inoltre, le avventure del suo viaggio, ispirando il pubblico a riflettere sull’importanza del cambiamento e sulla possibilità di costruire un futuro migliore insieme.

Francesco Macrì Presidente di Estra: “Dopo il successo dell’anno scorso che ha dato il via al nuovo progetto di “Scuole Viaggianti”, siamo davvero molto soddisfatti dei grandi risultati ottenuti anche quest’anno in termini di coinvolgimento e di partecipazione attiva degli studenti e degli insegnanti. Ciò non fa che confermare la scelta vincente operata da Estra nel voler promuovere un progetto educativo sulla sostenibilità ambientale ambizioso, trasversale e innovativo che facesse leva sulla spinta creativa e l’uso plurimo di linguaggi espressivi”.

Il progetto “Scuole Viaggianti” porterà anche nelle scuole vincitrici la visione in streaming di alcune opere teatrali digitali interattive ispirate a due delle storie più famose di tutti i tempi, Il meraviglioso mago di Oz e Cappuccetto Rosso. Infine, a maggio si scopriranno i 9 vincitori del “Contest Smart City”, organizzato da Estra insieme a ASVIS e ANCI, che riceveranno come premio buoni per l’acquisto di materiale didattico.

 

Articoli correlati